18 ottobre 2018
Aggiornato 07:00

Muore mentre si trova dal medico per chiedere le medicine

È accaduto a Donato. Vittima Alessandro Zappaterra, di appena 48 anni, cardiopatico in cura
Ambulanza del servizio 118
Ambulanza del servizio 118 (Diario di Biella)

DONATO - Lutto in paese, per la scomparsa di Alessandro Zappaterra, 48 anni, colto da un malore, rivelatosi fatale, mentre si trovava nello studio del medico. L'uomo, che da tempo soffriva di ipertensione ed era cardiopatico, si era recato da un professionista di fiducia per farsi prescrivere delle medicine. Mentre stava uscendo, il dramma. Alessandro Zappaterra si è improvvisamente accasciato al suolo, manifestando i sintomi di una grave crisi respiratoria. Immediatamente soccorso dal medico, all'arrivo dell'ambulanza del 118 non c'era più nulla da fare. Inutili tutti i tentativi fatti per rianimarlo. Sul posto anche i carabinieri, che hanno avvertito la Procura della Repubblica. Il magistrato di turno ha subito disposto che la salma venisse restituita ai familiari, senza richiedere l'autopsia.