18 ottobre 2018
Aggiornato 21:30

Masserano: identificati gli autori del furto al campo sportivo

Sono due soggetti residenti in zona con precedenti per reati contro il patrimonio e droga
Elicottero dei carabinieri durante un recente controllo del territorio
Elicottero dei carabinieri durante un recente controllo del territorio (Diario di Biella)

MASSERANO - La prontezza di riflessi del maresciallo Giulio Perotti, comandante della stazione carabinieri di Masserano, ha permesso di scoprire in poche ore gli autori di un furto messo a segno al campo sportivo del paese. Si tratta di un 28enne e di un 31enne, residenti in zona, con precedenti per reati contro il patrimonio e droga, che ora sono stati denunciati.

I FATTI - Tutto ha avuto inizio la sera del 10 settembre, quando a Masserano si celebrava il rito dell'Assunta. Durante il corteo religioso, il sottufficiale nota i due soggetti, che alla sua vista abbassano gli occhi e sembrano quasi nascondersi, in un angolo della via. Uno di loro, poi, aveva con sè un borsone con una scritta chiara. Il mattino dopo, il responsabile della locale associazione sportiva si reca in caserma. Qualcuno ha forzato uno degli accessi del campo sportivo e ha rubato, guarda caso, una borsa di grosse dimensioni e un pallone. Così il maresciallo Perotti, ricordandosi di quanto visto la sera precedente, non ha esitato a convocare la coppia di ladri, che ha confessato e restituito la refurtiva.