Polizia: espulso cittadino extracomunitario

Durante la permanenza nel Biellese si era macchiato di diversi reati
Polizia di Stato
Polizia di Stato (Diario di Biellai)

BIELLA - Proseguono, da parte dell'Ufficio immigrazione della Questura di Biella, i controlli sui cittadini di origini extracomunitarie che, in qualche modo, possono aver per perso i requisiti per restare in Italia. A cadere nella rete, due giorni fa, è stato un cittadino marocchino, A.M., di 27 anni, a cui è stato ritirato il permesso di soggiorno e, conseguentemente, espulso. Il giovane, durante la sua permamenza sul territorio, si era macchiato di reati contro il patrimonio, la persona e in materia di stupefacenti. È stato così accompagnato al posto di frontiera di Milano Malpensa e imbarcato su un volo diretto a Casablanca.