18 dicembre 2018
Aggiornato 16:32

Tessuti e filati biellesi vestono i gondolieri 

Di Successori Reda e Tollegno 1900 i tessuti e i filati per le nuove divise delle storiche figure veneziane realizzate da Emilio Ceccato in collaborazione con The Woolmark Company
Giovanni e Letizia Germanetti con Stuart McColluogh
Giovanni e Letizia Germanetti con Stuart McColluogh (Tollegno 1900)

BIELLA – Una polo, un maglione e un gilet, i primi due con le immancabili righe bianche e blu che contraddistinguono classicamente i gondolieri, il terzo con note high-tech per proteggerli da vento e pioggia. Nelle nuove, esclusive, divise che andranno a vestire i 433 professionisti dei canali veneziani, firmate dal brand Emilio Ceccato in collaborazione con The Woolmark Company, non poteva mancare un tocco di biellesità. 

IL CONTRIBUTO BIELLESE - Il marchio veneziano della scuderia Al Duca D’Aosta e l’autorità globale della lana Merino The Woolmark Company, infatti, hanno scelto di avvalersi della partnership di due marchi storici del made in Biella per tessuti e filati: Successori Reda e Tollegno 1900. Per le polo sono stati utilizzati i tessuti Reda Active, studiati espressamente per dare il meglio nelle performance sportive, mentre il filato dei maglioni arriva da casa Tollegno 1900. Per i gilet è stato scelto, infine, un tessuto windproof e water-resistant di Marzotto.

LE DIVISE - Le divise che vestiranno i gondolieri della Serenissima saranno interamente in lana Merino, una fibra scelta per le sue naturali caratteristiche isotermiche e traspiranti. L’altissimo livello di comfort ne ha rilanciato l’utilizzo anche nello sportswear, come sottolinea Fabrizio Servente di The Woolmark Company: «Siamo orgogliosi che, dopo quasi un secolo, i gondolieri abbiano riscoperto la lana per le loro uniformi. Il loro è un mestiere che richiede performance fisiche di alto livello in condizioni meteorologiche estremamente variabili. Il ritorno all’utilizzo della lana Merino conferma la capacità di questa fibra naturale di rispondere in maniera ideale alle loro esigenze ed è per questo che abbiamo voluto supportare questo progetto con lo storico brand Emilio Ceccato e l’Associazione dei Gondolieri di Venezia». 

STORICITÀ E TECNOLOGIA – L’iniziativa riporta i gondolieri al rinnovamento di una tradizione centenaria, come spiega Aldo Reato, presidente dell’associazione Gondolieri di Venezia le amatissime figure, ormai storiche, che solcano i canali della Serenissima, portavano divise in lana di qualità già ad inizio ‘900. Le nuove creazioni quindi rimandano alla fierezza e alla tradizione veneziana, aggiungendo un giusto tocco di innovazione, di cui Tollegno 1900 e Successori Reda sono complici importanti. 

REDA E TOLLEGNO - Reda Active, ad esempio, è una linea di tessuti con una tecnologia affinata per amplificare la sensazione di comfort e benessere, che garantisce resistenza all'usura, leggerezza del tutto naturale ed eccellente elasticità nell'allungamento durante lo sforzo fisico. Allo stesso modo, Tollegno 1900 si distingue per i suoi filati extrafine Merino e ultrafine Merino di qualità superiore, sia in purezza che in mista, come si potrà verificare e toccare con mano nell’ormai prossima l’edizione settembrina di Filo, dove il Lanificio presenterà la sua collezione P/E 2019.

Gondoliere

Gondoliere (© Tollegno 1900)