18 dicembre 2018
Aggiornato 16:00

Carabinieri: denunciato un truffatore

Aveva incassato quasi 500 euro per una fornitura di legna che ne vale meno della metà
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Propone in vendita circa 50 quintali di legna e ne consegna meno della metà. A finire nei guai, accusato di truffa, è stato un 33enne di origini foggiane. L'uomo, lo scorso 24 maggio, aveva bussato alla porta di una donna di 64 anni, residente nel Biellese orientale. «Le interessa della legna per scaldarsi in prossimo inverno - avrebbe detto -. La vendo a soli dieci euro al quintale». La vittima aveva subito acconsentito, tanto da lasciargli 100 euro di acconto, su una fornitura che ne valeva 490. Ed effettivamente, tre giorni dopo, il truffatore è tornato, e ha consegnato la merce. Peccato che i quintali fossero solo 15, come ha constatato il marito della 64enne, che si è rivolto ai carabinieri. Identificare il malvivente, per i militari dell'Arma, non è stato difficile, visto che aveva accettato in pagamento un assegno.