22 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
Cronaca biellese

Pregiudicato biellese arrestato per rapina a Bra

Insieme a un complice di era impadronito di oltre 10 mila euro

Carabinieri (© Diario di Biella)

BIELLA - Un pregiudicato di origini siracusane e residente a Biella, di 62 anni, è stato arrestato dai carabinieri del Comando provinciale di Cuneo insieme a un 55enne calabrese, dopo aver messo a segno una rapina in una banca di Bra. I due, entrati nella filiale della Cassa di Risparmio, a volto scoperto, hanno in seguito estratto una pistola giocattolo e minacciato direttrice e dipendente, facendosi consegnare tutto il denaro che c'era in cassa, oltre 10 mila euro. Usciti sono saliti in auto, per essere bloccati, dopo un breve inseguimento, dai militari dell'Arma. I due rapinatori non avevano fatto i conti con il sistema d'allarme silenzioso, che era scattato appena avevano messo in atto il loro piano criminale. Il bottino è stato interamente recuperato e restituito all'istituto di credito.