Pedoni, ciclisti e automobilisti feriti lungo le strade del Biellese

A Mongrando il conducente di una Maserati fa inversione di marcia senza accorgersi di un'altra auto che stava sopraggiungendo in quel momento
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Raffica di incidenti ieri, sabato 23 settembre, un po' ovunque nel Biellese. Il primo si è registrato a Occhieppo Inferiore dove un 63enne residente in paese è rimasto lievemente ferito, dopo essere stato urtato da un automobilista di passaggio. Quest'ultimo si è subito fermato a prestargli soccorso e gli ha lasciato il recapito telefonico, ora nelle mani dei carabinieri. E sempre i militari dell'Arma stanno cercando di ricostruire la dinamica di uno schianto avvenuto a Mongrando. Dai primi accertamenti, sembra che la Maserati condotta da un biellese di 51 anni, ferma sul lato destro della carreggiata, abbia fatto improvvisamente inversione, senza accorgersi che stava sopraggiungendo la Fiat Punto al cui volante si trovava una donna, finita in ospedale. Le condizioni di quest'ultima non sono gravi, così come quelle di un ciclista 43enne, residente fuori provincia che, nei pressi del Monastero di Bose, a Magnano, è andato a collidere contro l'Honda di un uomo di 55 anni. In ultimo, in serata, un'automobilista di 51 anni, ha perso il controllo della sua Opel Corsa, a Quaregna, finendo fuori strada, senza riportare gravi lesioni.