12 dicembre 2017
Aggiornato 00:00
Cronaca

Valle Mosso: violenta lite tra pregiudicati magrebini

Tutto è nato da una serratura cambiata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri

Carabinieri (© Diario di Biella)

VALLE MOSSO - I carabinieri sono intervenuti ieri, domenica 24 settembre, per un violento litigio scoppiato tra alcuni pregiudicati magrebini a Valle Mosso. Tutto è partito dall'idea di un 61enne di cambiare la serratura dell'abitazione, dopo che il padrone di casa si era trasferito in Marocco. Così quando il figlio di quest'ultimo ha cercato di entrare, si è trovato chiuso fuori ed ha dovuto scavalcare un muro per entrare, insieme ad alcuni amici. Ne è nato così un diverbio che solo i carabinieri sono riusciti a sedare, imponendo all'anziano di rimettere il vecchio nottolino nella porta. O almeno così sembrava. Appena i militari dell'Arma si sono allontanati, la lite è ripresa e la pattuglia è dovuta tornare sul posto. Alla fine gli animi tra le parti in causa si sono calmati e si è trovata una soluzione.