18 dicembre 2018
Aggiornato 15:30

Viverone: donna si ustiona bruciando delle sterpaglie

Soccorsa da Vigili del fuoco e medici del 118 avrebbe riportato lesioni al volto e alle mani
Ambulanza
Ambulanza (Diario di Biella)

VIVERONE - Una donna di Viverone è rimasta ustionata oggi, giovedì 28 settembre, al volto e alle mani, dopo aver dato fuoco ad alcune sterpaglie. Poche e frammentarie le notizie sull'accaduto, se non che sul posto sono intervenuti una squadra dei Vigili del Fuoco e l'èquipe medica del 118. Da una prima ricostruzione, sembra che la vittima stesse bruciando, nelle pertinenze della sua abitazione, dei residui vegetali quando le fiamme l'hanno raggiunta. Soccorsa da chi era sul posto, è stata in seguito trasportata in ospedale. Sulle sue condizioni seguiranno aggiornamenti. E sempre in giornata, i pompieri di Biella sono intervenuti nei pressi di Santhià, per quello che sembrava un infortunio sul lavoro, in un cantiere aperto per il recupero della plastica. In realtà la persona interessata era rimasta vittima di un malore ed è stata trsportata nel più vicino nosocomio.