10 dicembre 2019
Aggiornato 12:00
Biella

Pensionato nei guai perché adesca una prostituta

È stato "pizzicato" dai carabinieri a Masserano. Non è il primo caso dall'inizio dell'anno

BIELLA - Ennesimo pensionato "pizzicato" dai carabinieri, mentre adescava una prostituta. A venire sanzionato, in questa occasione a Masserano, è stato un uomo di 73 anni. Non è il primo e nemmeno l'ultimo, dall'inizio dell'anno. Chi lo ha preceduto di anni ne aveva 81 e anche 85. Il 73enne è soltanto l'ultimo finito nella fitta maglia tessuta dai carabinieri, dopo le lamentele arrivate dai sindaci della zona. Ormai il numero delle "lucciole" è tale che le strade sono diventate percorsi di guerra, dove gli automobilisti fanno fatica a scansarle, tanto sono "violente" nella ricerca di possibili clienti. Vittime anche loro, giovanissime, del mercato del sesso e di soggetti senza scrupoli, che le vogliono di ritorno, solitamente a Torino, con il portafogli gonfio di soldi. E solo grazie ai controlli, anche loro vengono salvaguardate dal rischio di finire nelle mani di soggetti violenti.