11 dicembre 2018
Aggiornato 11:37

Massazza: rubati quasi 300 chili di alluminio

I ladri hanno agito di notte nel magazzino di un'azienda che si occupa di macchinari tessili
Pattuglia di carabinieri
Pattuglia di carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Ammonta a qualche migliaio di euro il furto patito ieri notte, venerdì 29 settembre, da un'azienda di Massazza. Ignoti si sono introdotti nel magazzino, di proprietà di un 65enne di Biella, e hanno sottratto quasi 300 chili di alluminio utilizzati per i macchinari tessili. Sull'episodio indagano i carabinieri.

FURTO - E ancora, nel Biellese, i malviventi si sono introdotti in un'abitazione di Tavigliano, grazie a una finestra dimenticata aperta, e, dopo aver messo tutto a soqquadro, se ne sono andati con 200 euro in contanti. Sono stati identificati dai militari dell'Arma, grazie a un attento quanto veloce lavoro di intelligence, i tre malfattori che nei giorni scorsi avevano sottratto le borse a due dipendenti di un esercizio commerciale di Gaglianico. Sono due uomini e una donna, di età compresa tra i 19 e i 52 anni, pregiudicati, residenti a Milano ma di fatto domiciliati nel Cossatese. Erano ancora in possesso di parte della refurtiva.