21 ottobre 2017
Aggiornato 16:00
Biella

Coperte consegnate al Centro di aiuto per la vita

“Tra le opere d’arte…per una buona causa” il nome dell'iniziativa: produzione avvenuta all'interno del Museo del Territorio

Foto ufficiale durante la consegna (© Comune di Biella)

BIELLA - «Tra le opere d’arte…per una buona causa» è stato lo slogan con il quale il Museo del Territorio Biellese, in collaborazione con Gomitolo Rosa Onlus, aveva aderito, lo scorso 10 giugno, alla Giornata mondiale del lavoro a maglia in pubblico, facendo dell’evento internazionale, che unisce le appassionate di lavoro a maglia in un momento di «knitting collettivo», un piccolo progetto benefico. La giornata è stata un’occasione di incontro affinchè le appassionate di knitting potessero lavorare con ferri e filo all’interno della splendida cornice del Museo, producendo dei quadrati di lana che sarebbero poi stati cuciti per diventare copertine da donare alle mamme e ai bimbi aiutati dal Centro di aiuto alla vita. Dopo quel giorno alcune di loro hanno continuato a lavorare anche a casa e mercoledì 27 settembre l’assessore alla Cultura, Teresa Barresi, la responsabile del Museo, Valeria Miotello, e le rappresentanti dell'associazione Gomitolo Rosa Onlus hanno incontrato la presidente del Centro di aiuto alla vita, Elena Caucino, e la responsabile di Casa 2000 (la struttura di accoglienza al Piazzo), Loredana Garreffa, per consegnare loro le copertine di lana che sono state prodotte.