22 ottobre 2017
Aggiornato 11:30
Eventi

Biella, 10 cose da fare il 7 e l'8 ottobre

Un fine settimana in cui è impossibile non divertirsi con tanti appuntamenti dedicati ai sapori della tradizione, alla cultura, alla musica e molto altro. Ecco cosa vi attende

Biella, 10 cose da fare il 7 e l'8 ottobre (© Diario di Biella)

BIELLA – Il primo weekend di ottobre riserva tantissime sorprese. Dagli appuntamenti con il gusto e con la tradizione, ma anche con l'arte la musica e la cultura. Ecco i nostri consigli.

Cultura
Sabato 7 ottobre dalle 10 alle 18 a Palazzo Gromo Losa, la sedicesima edizione di «Invito a palazzo». Tutti potranno accedere agli straordinari patrimoni artistici e architettonici, agli arredi e alle opere d'arte di ogni epoca, custoditi e tutelati dalla banche e dalle Fondazioni nelle proprie sedi, normalmente chiuse al pubblico perchè luoghi di lavoro. Per Biella si potrà visitare Palazzo Gromo Losa, con delle visite guidate che saranno effettuate a intervalli di un'ora. I visitatori potranno attendere l'inizio della visita nel giardino sud del Palazzo (ingresso mostre). Ingresso gratuito. Per informazioni: 06 6767400, palazzi.abi.it, invitoapalazzo@abi.it.

Musica a teatro
Sabato 7 ottobre alle 21 al Teatro Sociale la nona edizione dei «Biella chiama gospel». Il concerto del Biella Gospel Choir e di JNR Robinson. Ingresso gratuito. Consigliata la prenotazione. Per informazioni: 339 5684228, www.biellagospel.it.

Musica classica
Domenica 8 ottobre alle 17 presso la Sala «Il Cantinone» del Palazzo della Provincia, appuntamento con il Festival Giovanile di Musica Classica con David Alecsandru Irimescu al pianoforte. Direzione artistica M° Simone Sarno. Ingresso libero.

Concerti
Sabato 7 ottobre a Hydro di via Serralunga a Biella, «Reload Home Sweet Home» la rassegna musicale targata Reload Sound Festival che si svolgerà da ottobre a giugno a Hydro, lo spazio culturale presso Cittadellarte - Fondazione Pistoletto, e che segnerà le tappe di avvicinamento al festival caratterizzante dell'estate biellese, in programma nel mese di luglio al Campo Volo Aquiloni di Biella. Questo weekend «The singer is Dead»: I the Singer is Dead nascono nell’estate del 2012 a Milano con l’idea di suonare senza limiti di struttura o durata e di farlo senza voci, mantenendo come unica linea guida le sonorità vicine al post-rock. Il primo EP autoprodotto esce a febbraio 2014 mentre il nuovo disco e primo full lenght della band, intitolato semplicemente «\\» , esce il 6 ottobre 2017 per una cordata di etichette formata da Voice of the Unheard (FR), I Dischi del Minollo, La Mansarda, Vollmer Industries, Backwater Transmission e Edison Box. «Sabbia»
I Sabbia nascono a Biella nel 2015 dalla volontà del chitarrista Gabriele Serafini di mettere in piedi un progetto di musica strumentale che seguisse le orme delle Desert Sessions capitanate da Josh Homme dei QOTSA, sia per quanto riguarda il sound sia per l’attitudine, legata alla realizzazione di brani provenienti esclusivamente da lunghe jam session dalle quali ricavare poi le parti da utilizzare nella registrazione dei brani, tutto in presa diretta. Il 24 marzo 2017 esce per Kono Dischi/La Mansarda l’omonimo ep d’esordio dei Sabbia: quattro tracce a cavallo tra i Queens Of The Stone Age, Motorpsycho e Causa Sui, con cui condividono la natura strumentale del loro linguaggio. Ingresso libero con tessera Arci.

Turno di notte in fabbrica
Sabato 7 ottobre dalle 19.30 alla Fabbrica della Ruota di Pray, passeggiata notturna lungo i sentieri del lavoro. Dalle 19.30 prima partenza dei partecipanti dal Rifugio Sella di Baltigati (fraz. di Soprana) e inizio del percorso notturno lungo il sentiero degli operai fino alla Fabbrica della Ruota a Pray (durata 40 minuti ca.). Lungo il percorso quattro scene a cura di ARS Teatrando. Le partenze a gruppi di 20 persone proseguono ogni 20 minuti circa. Ultima partenza alle 21.30. Prenotazione obbligatoria (euro 10) specificando l'ora di partenza. Dalle 21 tagliolini alla biellese, euro 5 su prenotazione all'arrivo in fabbrica. Per il ritorno al Rifugio Sella sarà a disposizione solo per gli autisti una navetta gratuita a partire dalle 22. Il percorso non è adatto a chi ha problemi di deambulazione. Si consiglia un abbigliamento sportivo e calzature adatte. Munirsi di torcia elettrica a mano o frontale. In caso di cattivo tempo la manifestazione sarà rinviata al sabato successivo. Per informazioni: DocBi 333 5283350, www.docbi.it, fabbricadellaruota@gmail.com.

In centro
Domenica 8 ottobre a Biella Riva, dalle 10 in Piazza S.G. Bosco e dintorni «Ben Rivà an Riva»: esposizione mezzi e attività a cura di: Croce Rossa Italiana, Comando Provinciale Vigili del Fuoco, Gruppo di Protezione Civile, Gruppo A.I.B. del Comune di Biella. In via Italia esposizione di quadri a cura di artisti locali, in via Belletti Bona esposizione auto storiche. Alle 10,45: S. Messa Patronale di San Cassiano celebrata dal Superiore Regionale dei Salesiani del Piemonte Don Enrico Stasi. Dalle 12.30 distribuzione di «Panissa e Bramaterra DOC» fino ad esaurimento scorte in collaborazione con «Gli Amici della panissa» di Albano e l’azienda agricola «La Ronda». Dalle 14.30 per le vie e le piazze di Riva: famigli in festa con giochi e stand, live music con, presentazione dei corsi di pattinaggio con prova gratuita della società Asd Bi Roller, dimostrazione degli allievi di Karate della società Il Poliedro. Alle 16.30 taglio della Nutellata benefica. Il ricavato delle offerte raccolte sarà alla Mensa il Pane quotidiano di via novara a Biella. Alle 17.15 grande spettacolo di chiusura con il Mago Budinì.

Festa del nuovo raccolto
Domenica 8 ottobre dalle 9 a Salussola, fraz. Arro, la festa del nuovo raccolto. Un antico cascinale, le risaie e il paesaggio rilassante della Baraggia biellese. In questo contesto sarà possibile vivere una giornata indimenticabile, pedalando in mountain bike (e imparando) tra le campagne biellesi, vedendo dal vivo la lavorazione del riso (in cascina) e la raccolta (in risaia). Prodotti tipici locali in vendita, a mezzogiorno si mangia con la grande panissata, la distribuzione di panissa, salumi, formaggi, la vera miassa con farina di mais e tanto altro ancora. Il tutto all'insegna del buonumore e dell'ospitalità della famiglia Guerrini. Vivere con gli amici una giornata all'aria aperta, sull'aia o sotto una tettoia, e poi in risaia per imparare come si raccoglie il riso. Nella mattinata e a ripetersi nel pomeriggio: Visite guidate in riseria, lavorazione del riso dal vivo, pedalata risicola. Un percorso di 3 km circa guidato immersi nelle risaie d'autunno. Bici propria o a noleggio gratuito fino ad esaurimento. Giochi per i bambini: 2 tiri al FootGolf in collaborazione con SharkItalia Asd, mostra fotografica. Per informazioni: Riso Guerrini 0161 939829 o 393 1030293, www.risoguerrini.it, info@risoguerrini.it.

Festa della lana
Domenica 8 ottobre dalle 10.30 a Ternengo arriva la Festa della lana. Programma: alle 10.30 arrivo delle greggi e apertura dei mercatini, alle 11 inaugurazione della 18ma edizione della Festa della Lana: in fiera pecore, asini, capre, mucche, alle 12 intermezzo gastronomico a base di polenta concia, polenta fritta e uova, carne ovina, fiori di zucca, formaggi e dolci, alle 14 tosatura: dimostrazione di tosa manuale delle pecore con l'uso di cesoie, alle 15 transumanza: un gregge di oltre 1500 pecore con capre, asini e mucche attraverserà il paese diretto in Baraggia. Gran finale con le frittelle di mele della Pro Loco di Ternengo. Per informazioni: www.prolocoternengo.eu, prolocoternengo@gmail.com.

La sagra
Domenica 8 ottobre dalle 9 a Magnano, Ricettp la terza sagra della patata. Programma: dalle 9 alle 18 esposizione e vendita delle patate di Magnano, mercatino con produttori locali e artigiani, visita presso il mulino a pietra, degustazione vini locali, piccola mostra storica su Magnano (cantina comunale, Ricetto), alle 10, presso la chiesa di Santa Marta, presentazione progetto «La salute in cammino, 10.000 passi per stare bene» a seguire inaugurazione del percorso con passeggiata in via dei Campi, alle 12 stand enogastronomico con piatti tipici a base di patate e altri prodotti locali, dalle 14 alle 17 animazione per bimbi con giochi rurali, alle 19 apericena a base di patate con accompagnamento musicale. Accompagnamento musicale per tutta la giornata. Per informazioni. Nina Mazzia 333 5303126, Mauro Mazzia 331 1143905.

Per i più piccoli
Domenica 8 ottobre alle 15.30 a Casa Zegna, Trivero, in occasione della mostra «Radici e ali», il laboratorio «Il Paesaggio Ri-SUONA»: come cambia il suono della natura con il variare delle stagioni? Laboratorio di composizione di ambienti sonori registrati in estate a Bielmonte e in occasione della Giornata Fai del Panorama (età consigliata 8-13 anni) Casa Zegna. Laboratori gratuiti e merenda, a cura di Consorzio Sociale Il Filo da Tessere, con prenotazione obbligatoria. Per informazioni: Casa Zegna 015 7591463, www.casazegna.org, archivio.fondazione@zegna.com.