12 dicembre 2017
Aggiornato 00:00
Cronaca dal Biellese

Ubriaco fugge dalla Polizia per 17 chilometri: addio patente e denuncia penale

Un giovane di Pray (29 anni) finisce nei guai nel Verbano: scappa dagli agenti e poi finisce contro un pilone di un garage

Controlli della Polizia (© Diario di Biella)

PRAY - E' finita contro un pilone di un garage la fuga di un uomo di 29 anni, residente in paese, che cercava di evitare un controllo della polizia. L'automobilista, che viaggiava su un Bmw, ha cercato di sfuggire all'inseguimento degli agenti della Polizia Stradale. I fatti sono di giovedì, nel Verbano. L'uomo era stato avvicinato da una pattuglia, dandosi subito alla fuga, durata quasi una ventina di chilometri. Gli agenti hanno chiesto rinforzi inseguendo il biellese per diversi centri abitati della zona, fino a Casale Corte Cerro. Una volta fermata la folle corsa, l'uomo è stato raggiunto dagli agenti, che hanno riscontrato che fosse completamente ubriaco come avevano intuito da subito per il suo viaggiare a zig-zag. Pesanti le conseguenze per il biellese: denuncia all'autorità giudiziaria per guida in stato ebbrezza, multa di decine di migliaia di euro per la somma di una lunghissima serie di infrazioni al codice della strada, denuncia per resistenza a pubblico ufficiale e addio alla patente (ben 40 i punti tolti al documento di guida). La notizia sta facendo il giro del web.