11 dicembre 2017
Aggiornato 01:00
Sport

Scherma, Francesco Ferraioli super ad Erba

Lo scorso fine settimana la prima prova di qualificazione nazionale categoria Assoluti. In pedana per la sezione scherma dell'A.P.D. Pietro Micca sono saliti in quattro

Gurppo scherma (© Pietro Micca)

BIELLA - Si è svolta ad Erba lo scorso fine settimana la prima prova di qualificazione nazionale categoria Assoluti. In pedana per la sezione scherma dell'A.P.D. Pietro Micca sono saliti in 4. Il migliore è stato Francesco Ferraioli, che nonostante uno strappo muscolare è riuscito a conquistare 4 vittorie e 2 sconfitte nel girone eliminatorio, passando la prima diretta di diritto e arrendendosi poi per 15 a 14 per l'accesso ai primi 128 contro Alberto Amenta (Catania). Un vero peccato in quanto la vittoria dell'assalto avrebbe portato Francesco ad affrontare l'ex campione olimpico Matteo Tagliariol. In pedana anche Davide Paschetto, poco allenato per impegni scolastici, ha ottenuto la qualificazione alle eliminazioni dirette, arrendendosi per l'accesso ai primi 128 ad Alexei Efrosinin (Forlì). Prima esperienza in campo assoluto per Nicolò Zedda e Giacomo Ortone, che hanno tirato un po' al di sotto delle loro possibilità, complice forse l'emozione e l'inesperienza.
 
DICHIARAZIONI«Era una gara molto complessa - spiega il Maestro Cinzia Sacchetti -. Basti pensare che il campione del mondo in carica, Paolo Pizzo, non è entrato tra i primi 128 della gara, arrivando solo poche posizioni davanti a Francesco Ferraioli. Sono gare in cui per gli atleti giovani è importante qualificarsi per poter fare esperienza in ambito assoluto, ma non sono gare obiettivo». I prossimi appuntamenti sono per le categoria Under 14 il 21 e 22 ottobre a Torino e per la categoria Cadetti (classe 2001\2003) la prima prova nazionale a Novara a fine mese.