22 ottobre 2017
Aggiornato 12:00
Cossatese

Ancora un'anziana truffata: via 5 mila euro

La vittima è una donna di 82 anni. Il trucco sempre il solito: soldi da consegnare ad un falso avvocato per un mai avvenuto incidente ad un familiare o parente

Carabinieri e un'anziana (© Diario di Biella)

BIELLA - Una pensionata di 82 anni, residente nel Cossatese, è stata derubata di tutti i suoi averi col raggiro del finto incidente stradale occorso a un familiare. È accaduto ieri, mercoledì 11 ottobre. L'anziana, in mattinata, ha ricevuto una telefonata da un sedicente poliziotto. "Signora la devo purtroppo informare - avrebbe detto l'uomo - che sia figlia ha causato un grave incidente stradale. Servono soldi per risarcire i danni e servono subito. Adesso le invio una persona di fiducia, un avvocato, per ritirare tutto quello che ha in casa». La pensionata è caduta nel tranello e ha subito preso tutti i gioielli che aveva in casa, per un valore di 5 mila euro, e li ha messi in un sacchetto. Quando la persona incaricata del ritiro ha bussato alla sua porta, glieli ha consegnati. Soltanto più tardi, probabilmente dopo aver parlato con la figlia, si è resa conto di essere stata raggirata. Episodi come questi stanno accadendo quasi quotidianamente nel Biellese. Ancora una volta il consiglio è quello di non fidarsi e contattare le forze dell'ordine. Basta comporre il numero telefonico 112 (carabinieri) o 113 (polizia).