22 settembre 2019
Aggiornato 10:00
Serie B

Biella Rugby verso la perfezione. Douglas: «Peccato per la meta subita»

Soddisfazione in casa gialloverde dopo il successo di ieri contro Bergamo (45 a 5). Ma coach e presidente vogliono di più...

BIELLA - Obiettivo la perfezione. O quasi. Nonostante la bella vittoria di ieri, in casa gialloverde, si punta oltre. Oltre il  45 a 5 ottenuto ieri, a Bergamo, nel campionato di serie B.

COACH - Andrew Douglas così ha commentato la vittoria di ieri: «Nei primi cinquanta, sessanta minuti siamo stati bravi a tenere sotto pressione la squadra avversaria. Avremmo dovuto avere un po’ più di pazienza nella ripresa e tenerli sempre nella loro metà campo, ma la cosa più importante che vedo è che ogni settimana facciamo dei progressi. Due o tre dei ragazzi in campo oggi non hanno giocato tutta la scorsa stagione ed era per loro il primo match, ma si sono comportati molto bene. Stiamo stringendo la differenza all’interno della squadra con l’obiettivo del girone di ritorno. La prossima settimana avremo anche molti giocatori che rientrano dagli infortuni ad aumenterà la all’interno della squadra. La cosa che non mi è piaciuta è quella di aver subito una meta molto facile. Sarebbe stato bello tenerli a zero. La nostra difesa è stata comunque molto brava a contenere gli avversari. Migliore in campo oggi, a mio parere, Dario Panaro».
 
PRESIDENTE - Ecco il punto di vista di Vittorio Musso: «Sono sulla stessa linea di Andrew. Dovremmo solo cercare di risolvere il problema del calo nel secondo tempo, indipendentemente dai cambi perché con una squadra più organizzata, rischiamo magari di subire molto di più. Complessivamente sono molto contento di queste tre vittorie. L’ambiente è molto allegro e sereno, i ragazzi hanno voglia di giocare e si trovano molto bene sia con Andrew che con Aldo. Vediamo che in campo c’è la mentalità giusta e questa sicuramente è la cosa migliore».