24 novembre 2017
Aggiornato 21:30
Cronaca dal Biellese

Giovane automobilista non si ferma all'alt

È stato inseguito e bloccato dai carabinieri a Cavaglià. E A Masserano un uomo si mette al volante dopo aver assunto droga

Carabinieri (© Diario di Biella)

CAVAGLIA' - Inseguimento da brivido ieri, venerdì 20 ottobre, a Cavaglià, tra un giovane automobilista e una pattuglia di carabinieri. Il primo, A.M., 18 anni, di Borgo d'Ale, alla vista dei militari dell'Arma impegnati in un posto di controllo, in via Torino, invece di fermarsi all'alt, aveva dato gas. I carabinieri si erano così messi al suo inseguimento, riuscendo a bloccarlo dopo qualche centinaia di metri. Perquisito, il ragazzo è stato trovato in possesso di un frammento di hashish. Ora è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e segnalato alla Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti.

DROGA - E sempre i militari dell'Arma hanno denunciato un 30enne di Masserano per essersi messo al volante dopo aver fatto uso di droga.