16 ottobre 2019
Aggiornato 09:30
Cronaca

Cacciatore trova un cadavere dentro una valigia

Drammatico ritrovamento, sabato. Conferma delle autorità solo oggi. La Procura ordina l'autopsia. Corpo rannicchiato dentro la valigia in una zona di campagna, tra Cavaglià e Alice Castello

BIELLA - Un cadavere dentro una valigia. La drammatica scoperta è avvenuta sabato della scorsa settimana, da parte di un cacciatore. Ma la conferma ufficiale dalle forze dell'ordine è arrivata soltanto oggi, martedì 7 novembre. Il corpo in avanzato stato di decomposizione è stato trovato in una zona di campagna, tra i paesi di Cavaglià e di Alice Castello, al confine tra le province di Biella e quella di Vercelli.

I FATTI - Il cacciatore è stato attirato dalla terribile puzza che proveniva dalla valigia, pur abbandonata vicino ad una discarica di rifiuti. Appena fatta la macabra scoperta, l'uomo ha contattato le forze dell'ordine. Le autorità mantengono sui fatti il massimo riserbo: quindi non si sa ancora se si tratta del corpo senza di vita di un uomo o di una donna. Ancora da capire, per ora, se ci siano sul corpo segni di violenza, e di che tipo. La Procura di Vercelli intanto ha disposto l'autopsia, oltre alle indagini che per ora non escludono nessuna pista investigativa.