24 novembre 2017
Aggiornato 21:30
Biella

Un nuovo ok in giunta per gli spogliatoi del campo di Chiavazza

Si è reso necessario un nuovo passaggio in giunta per il progetto definitivo. L'assessore Leone: «E' una valorizzazione complessiva»

Il sindaco Marco Cavicchioli (© Diario di Biella)

BIELLA - Si è reso necessario un nuovo passaggio in giunta per il progetto definitivo degli spogliatoi del campo sportivo di Chiavazza: il nuovo documento, che l’esecutivo ha approvato nella seduta di lunedì 6 novembre, comprende anche l’acquisizione di una porzione di terreno attiguo al campo, necessaria per le opere di compensazione. L’accordo per l’acquisto è stato trovato con i proprietari e inserito nel nuovo progetto. Con questo passo, il Comune può richiedere il mutuo e iniziare la procedura per arrivare all’appalto e quindi ai lavori.
Il rifacimento degli spogliatoi del campo di via Venezia è uno dei progetti inseriti nel piano periferie che comprende Riva e Chiavazza e che si è classificato terzo nel bando indetto dal Governo. In questo modo parte dell’opera, che vale 550mila euro, sarà cofinanziata da fondi statali.

DICHIARAZIONI - «Non ci occuperemo solo degli spogliatoi - aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Sergio Leone - ma metteremo mano a una valorizzazione complessiva della zona, risistemando anche il terreno di gioco e realizzando il collegamento tra via Venezia e via Collocapra».