24 novembre 2017
Aggiornato 21:30
Sport

Rhythmic School al comando della serie A2

Podio anche a Prato per la Scuola di Ginnastica Ritmica di Tatiana  Shpilevaya

Un momento della premiazione (© Diario di Biella)

BIELLA - Podio anche a Prato per la Scuola di Ginnastica Ritmica di Tatiana  Shpilevaya. Terzo posto che proietta le RS girls al comando del campionato nazionale di serie A2. Ottime le performances delle atlete del team biellese che si dimostra squadra con maggior regolarità di risultati. Ora, le RSgirls comandano la classifica con 2 punti di vantaggio su Moderna Legnano e Virtus Giussano che ha chiuso al primo posto la prova di Prato davanti alla società di casa l’ Etruria.

LE PAROLE«La terza prova del campionato è sempre molto delicata – commenta la DT Tatiana Shpilevaya – in quanto tutte le squadre arrivano a questa prova dopo aver effettuato con le proprie atlete gli esercizi che ritenevano migliori e di conseguenza chi ha la squadra «corta» o con atlete non al meglio della loro forma soffre un po’ di più o decide di giocare il tutto per tutto mettendo in campo la straniera con due esercizi (che è il massimo consentito). Così hanno fatto Virtus Giussano ed Etruria Prato, squadre che ci hanno preceduto nella classifica di giornata, ma che non avranno più la possibilità di schierarle nell’ ultima prova». "Le nostre ragazze hanno gareggiato effettuando delle ottime performances – conclude la DT Shpilevaya – dimostrando buone capacità tecniche e grande concentrazione. Alessia Leone ha ottenuto 13,350 al corpo libero, Greta Riccardi 14,350 alla fune, Gaia Garoffolo 13,950 al cerchio, Ana Luiza Filiorianu 17,400 alla palla, Giada Lideo 15,100 alle clavette e Rebecca Di Siena 13,500 al nastro totalizzando un complessivo di 87,650 punti che è valsa la medaglia di bronzo».

IL PUNTO - Alle RSgirls resta ora da disputare la quarta prova del campionato che si disputerà a Padova fra due settimane e che determinerà, oltre alla classifica di giornata, la classifica finale del campionato che sentenzierà la promozione in serie A1 per le prime due squadre classificate e la retrocessione in B nazionale delle ultime tre. Hanno seguito le compagne a Prato Anna Pellegrini ed Emma Battoraro pronte a scendere in pedana in caso di necessità. Le atlete sono state seguite in gara dallo staff tecnico guidato da Tatiana Sphilevaya e formato dalle allenatrici Arianna Prete, Tiziana Colognese, Elisa Vaccaro, Antonella Chiesa e Lena Chursina; sugli spalti a sostenere con grande tifo le atlete in gara un numeroso gruppo di supporters.      
 

Il cartellone della classifica

Il cartellone della classifica (© Diario di Biella)