24 novembre 2017
Aggiornato 21:30
Sport

Magistrale Vittoria Siletti: conquistato il gradino più alto del podio

Si è svolta a Ravenna l'11 e 12 novembre la prima prova Nazionale Under 14 di scherma

Jessica Lagna e Vittoria Siletti (© Pietro Micca)

BIELLA - Si è svolta a Ravenna l'11 e 12 novembre la prima prova nazionale Under 14. Una magistrale Vittoria Siletti ha conquistato il gradino più alto del podio nella categoria allieve spada femminile. Dopo un girone in cui ha inanellato 6 vittorie su 6, Siletti si è piazzata numero uno della classifica provvisoria, a pari merito con la storica avversaria Vera Perini (Marchesa Torino). Passata la prima diretta di diritto, Vittoria ha superato agevolmente Sofia Macrelli (Rimini), Giulia Mihaljevic (Cervia) e Arianna Bianchi (Rimini). Per l'accesso tra le prime 8 atlete, Vittoria si è trovata opposta alla forte Bianca Magni (Pistoia). Trovatasi in svantaggio 8 a 3, Siletti ha mantenuto la concentrazione ed è riuscita a rimontare, vincendo poi con il punteggio di 15 a 13. Nei quarti di finale, Vittoria ha affrontato Arianna Scrollo (Bresso), superata con il punteggio di 15 a 11, mentre in semifinale l'avversaria è stata Anna La Barbera (Bergamo), sconfitta per 15 a 12. E' stata Alice Ferri (Genova) a sfidare Siletti nella finale, assalto finito agevolmente con il punteggio di 15 a 8 per l'atleta biellese.

DICHIARAZIONI - «Vittoria ha svolto una gara impeccabile - spiega la sua istrutturice Jessica Lagna - E' rimasta concentrata per tutto l'arco della giornata, mantenendo la freddezza necessaria, dando prova di grande carattere e ottime capacità tecniche. Questo risultato ci fa ben sperare per quest'anno agonistico ed è una buona premessa per il prossimo anno, nella categoria cadetti».

ALTRI RISULTATI - Nella stessa categoria ha gareggiato Silvia Massarenti, giunta 48° dopo una bella rimonta che purtroppo non è stata sufficiente per superare la diretta di accesso alle 32. Ottima prova anche per Arianna Tintori, che nella categoria Giovanissime ha chiuso la gara in 21° posizione, dopo un girone con tutte vittorie. Buon risultato anche per Pietro Ferraioli, 29° nella categoria Giovanissimi. In pedana anche Loris Abbiati ed Edoardo Cinguino nella cateogira Ragazzi, Davide Deva negli allievi e Gabriele Marfisi nella categoria maschietti, alla prima esperienza in ambito nazionale.