24 novembre 2017
Aggiornato 21:00
Biella

Un quarto di secolo della Fondazione Cassa di Risparmio: venerdì 24 festa-concerto

Al Sociale, uno spettacolo musicale di alto livello a cura del jazzista Paolo Fresu, musicista di fama internazionale, in duo con Daniele Di Bonaventura e con la partecipazione straordinaria di Gianni Coscia

Paolo Fresu, qui insieme a Paola Turci (ANSA/Elisabetta Baracchi) (© ANSA)

BIELLA - Una grande festa per il territorio e un’occasione per comunicare ai Biellesi progetti presenti e futuri: così la Fondazione Cassa di Risparmio di Biella celebrerà il traguardo dei 25 anni di attività. L’appuntamento è fissato per venerdì 24 novembre al Teatro Sociale Villani dove, a partire dalle 20,30, avrà luogo un momento istituzionale che si soffermerà sulle tante iniziative e progetti strategici avviati negli anni dalla Fondazione in collaborazione con gli enti e le istituzioni del territorio. Dal nuovo ospedale a Città Studi, dal Santuario di Oropa al polo culturale di Palazzo Gromo Losa al Piazzo senza dimenticare i progetti per le scuole, le famiglie, gli anziani e soprattutto quelli per i giovani, futuro del territorio, sono infatti innumerevoli le iniziative sostenute o avviate direttamente dalla Fondazione.

DICHIARAZIONI - Franco Ferraris, Presidente della Fondazione che introdurrà la serata, spiega: «La Fondazione Cassa di Risparmio di Biella con i suoi primi 25 anni celebra un momento importante della propria storia. Questa ci è sembrata l’occasione giusta per fare il punto su quanto fatto e su cosa ancora faremo per lo sviluppo del Biellese. Oggi ci troviamo infatti in un momento di importante transizione per il territorio e la Fondazione più che mai ha avviato un processo di cambiamento che ha portato molte novità. Abbiamo davanti grandi sfide che sono anche grandi opportunità: solo per citare i progetti più significativi penso alle celebrazioni per Oropa nel 2020, all’elettrificazione della ferrovia, ma anche al potenziamento di Città Studi con i suoi corsi Universitari e di formazione professionale ed all’enorme supporto per la costruzione e la crescita del nostro nuovo ospedale. Inoltre la Fondazione, anche in una logica di sviluppo e riqualificazione dei vuoti urbani, sta favorendo nuovi progetti e servizi rivolti alle categorie sociali deboli».

EVENTO - Per far comprendere meglio al pubblico la capillarità e l’importanza dell’attività della Fondazione è stato realizzato un video a cura del regista Manuele Cecconello intitolato «Fondazione CRB: una risorsa per il futuro del Biellese» che, attraverso l’ausilio di immagini suggestive, restituirà in pochi minuti una fotografia di ciò che l’Ente rappresenta oggi per il territorio. «Non è stato facile sintetizzare la complessità e molteplicità degli interventi della Fondazione – spiega il regista – in quanto ci troviamo di fronte ad un Ente che interviene davvero in mille modi nella vita del territorio; dovendo scorrere, per la realizzazione del video, i 25 anni di attività sono stato impressionato da un dato: circa 130 milioni di euro di interventi ed erogazioni contributive tradotti in decine di grandi iniziative e migliaia di interventi minori su tutto il territorio con un gran desiderio di ascolto dei bisogni del Biellese e, al contempo, la capacità di gestire le risorse in modo efficace. Un motivo di orgoglio per tutti noi».

INFO - Sin qui il momento istituzionale, ma la serata sarà anche e soprattutto un momento di festa per tutti. Infatti per l’occasione la Fondazione ha pensato di offrire ai Biellesi, in collaborazione con il Jazz Club e con il patrocinio della Città di Biella, uno spettacolo musicale di alto livello a cura del jazzista Paolo Fresu, musicista di fama internazionale, in duo con Daniele Di Bonaventura e con la partecipazione straordinaria di Gianni Coscia. Il concerto è ad ingresso libero sino a esaurimento posti. A causa dell’alto afflusso di pubblico previsto si consiglia di prendere posto in sala a partire dalle ore 20. Alla serata, oltre naturalmente ai Biellesi, saranno invitati tutti gli amministratori presenti e passati della Fondazione che vorranno unirsi alla festa dell’Ente. L’evento del 24 novembre chiuderà ufficialmente i festeggiamenti per il 25° anniversario della Fondazione aperti a fine settembre con l’inaugurazione del Centro Mente locale presso Villa Boffo: un «dono» alla città dedicato alle persone più fragili. Per informazioni è possibile contattare il numero 015/0991868.