28 marzo 2020
Aggiornato 10:30
Cronaca dal Biellese

Casapinta: coppia litiga e per 4 volte intervengono i carabinieri

Alla fine i militari dell'Arma hanno caricato il protagonista degli alterchi in auto e lo hanno messo su un treno

BIELLA - Il paese di Casapinta è stato teatro tra ieri, giovedì 23 novembre, e l'altro ieri, di ben quattro interventi dei carabinieri in un'abitazione, per un violento litigio scoppiato tra due conviventi, lui di 39 anni, e poi allargatosi ad altri soggetti. Se mercoledì ad accapigliarsi era stata la coppia, tanto che solo la vista delle divise aveva calmato gli animi, il giorno seguente è andata peggio. Il 39enne è tornato alla carica e quando un vicino si è intromesso nel diverbio, oltre a venire schiaffeggiato, si è visto minacciare con un badile. Stessa scena o quasi, qualche ora dopo, solo che l'uomo questa volta se l'è presa con la sorella della convivente, perdendo talmente le staffe da diventare ingestibile. Verso il tardo pomeriggio, l'epilogo. All'ultimo alterco, questa volta con l'ex marito della compagna, lei ha messo tutte le cose del 39enne in una valigia e lo ha sbattuto fuori casa. Lì ad attenderlo c'erano i carabinieri, che lo hanno caricato in auto e portato nella più vicina stazione ferroviaria, per poi farlo salire su un treno diretto verso la Lombardia.