17 dicembre 2017
Aggiornato 01:00
Biella

La Malfa nella bufera per un post sul commercio. «Dimettiti»

Moscarola e Gaggino contro l'assessore, che su Facebook scrive una frase contro il black friday. Sul web si scusa e cancella quanto riportato, ma l'opposizione di Palazzo Oropa non ci sta

La frase di La Malfa e la polemica di Moscarola (© Diario di Biella)

BIELLA - Dimissioni. Le chiede il consigliere comunale Massimiliano Gaggino, al sindaco della città Marco Cavicchioli, del suo assessore al commercio Stefano La Malfa. I fatti stanno facendo il giro del web, da oggi. La Malfa ieri ha scritto sul proprio profilo Facebook la seguente frase: «Dovete morire voi ed il vostro black friday», con ovvio riferimento alla giornata di sconti a livello internazionale. A notare le parole sopra le righe, il consigliere della Lega Nord Giacomo Moscarola, che ha immediatamente messo in circolo la frase incriminata sostenendo che l'assessore al commercio della città non può esprimersi in questo modo, offendendo chi lavora e chi fa acquisti. Immediato il passo indietro di La Malfa, che ha cancellato il proprio post e spiegato in diverse bacheche di utenti web che il suo era un commento assolutamente ironico, in pratica chiedendo scusa ai commercianti, di Biella ma non solo.

DIMISSIONI - «Chiedo che il sindaco, vista la palese inadeguatezza tecnica dell’assessore ma soprattutto la sua spudorata e orrenda capacità di augurare per iscritto la morte a chicchessia, lo allontani subito dall’amministrazione della cosa pubblica ritirando le sue deleghe per tutelare quantomeno il commercio cittadino» ha scritto in un'interrogazione il consigliere comunale Gaggino, di Forza Italia.