17 dicembre 2017
Aggiornato 01:00
Cronaca dal Biellese

Polizia: sequestrati oltre 15 grammi di marijuana e 0,35 di crack

Denunciati per detenzione e spaccio di stupefacenti due giovani noti alle forze dell'ordine

Volante della polizia (© Diario di Biella)

BIELLA - Arrivato in treno da Santhià, un pusher di 19 anni, B.R., di Cavaglià, ha trovato ad attenderlo la Polizia che gli ha trovato addosso circa 10 grammi di marijuana e pochi miligrammi di crack. È accaduto sabato 25 novembre. Il giovane, con precedenti per detenzione e spaccio di stupefacenti, appena sceso dal treno è stato avvicinato dagli agenti, che gli hanno chiesto di mostrar loro i documenti. Vedendolo particolarmente nervoso e tremante, gli operanti hanno deciso di perquisirlo, malgrado lui negasse di essere in possesso di droga. In realtà, celati negli slip, aveva oltre 10 grammi di marijuana, suddivisa in 14 dosi pronte da spacciare, mentre in un calzino aveva nascosto 0,35 grami di crack. Lo stupefacente è stato quindi sequestrato e il 19enne denunciato per detenzione e spaccio. Stesa sorte anche per un 22enne, I.L., di Biella, anche lui con precedenti specifici, incappato in auto in un posto di controllo in viale Macallè. Aveva oltre cinque grammi di marijuana, in parte nascosti in un calzino e in parte sul veicolo.