17 dicembre 2017
Aggiornato 01:00
Rugby/Serie B

Piacenza in casa dell'Edilnol, poi festa per tutto il club

Gialloverdi chiamati al riscatto dopo l'opaca prova a Milano. Domenica si inizia alle 14,30. Poi saluti dal presidente Musso e spettacolo per bambini

Placcaggio di Galfione. Da sinistra Chtaibi, Bertone e Laperuta (Stefano Socco) (© Biella Rugby)

BIELLA - La prestazione opaca di Milano, dopo una attenta analisi al cospetto dei coach Douglas e Birchall, è stata metabolizzata. Individuati gli errori, per la maggior parte imputati all’atteggiamento non sempre adeguato alla grinta dimostrata dagli universitari, l’Edilnol Brc si è messo al lavoro per preparare il prossimo incontro. Un appuntamento importante perché prevede il ritorno sul campo di casa, per l’ultima volta nel 2017, la penultima del girone di andata, del XV gialloverde che si presenterà con la determinazione di voler mantenere il primato di assoluta imbattibilità dall’inizio del campionato di fronte al pubblico amico.

IN CAMPO - Il prossimo ospite, sulla carta non fa particolare paura. Piacenza si trova al sesto posto della graduatoria con nove punti di distacco da Biella, ma la regola ovale che recita ‘mai sottovalutare l’avversario’, è sempre di grande attualità. Se è vero che gli emiliani si trovano al momento lontani dal podio, Pellanda e compagni non possono permettersi di perdere punti proprio prima degli scontri diretti con le pretendenti al primato del girone, incontri che verranno disputati già nelle prossime settimane. Sicuramente Piacenza si presenterà a Biella con una grande voglia di rivincita nei confronti di una stagione che non è iniziata nel migliore dei modi: dopo aver pareggiato con Amatori & Union Milano e vinto con Bergamo, hanno vinto con Cus Milano e pareggiato con Amatori Capoterra, compagini le ultime due, contro le quali Biella ha perso. Dopo un successo con Novara, Piacenza è stata fermata proprio da Monferrato e Alghero, il desiderio di riuscire a battere i prossimi avversari sarà matematicamente certo. Biella alla vigilia dell’ottavo turno, offre ai due coach una ampia gamma di scelta per mandare in campo il XV più competitivo possibile. Dopo il rientro della prima linea Davide Vaglio la scorsa settimana, questa volta potrebbe toccare al flanker Davide Coda Zabetta che ha da poco ripreso ad allenarsi.
 
DICHIARAZIONI - Aldo Birchall assistant coach di Edilnol Brc: «Piacenza, dopo una partenza non molto brillante, ha dimostrato grossi miglioramenti. E’ una buona squadra, capace di giocare come si deve e pesante davanti. Sarà una bella sfida per la nostra mischia. Come ho detto ai ragazzi la scorsa settimana, dobbiamo stare attenti con tutti gli avversari perché si può perdere una partita molto velocemente. La sconfitta di domenica ci ha lasciati con l’amaro in bocca, ma siamo consapevoli che dobbiamo e vogliamo offrire domenica prossima, una prestazione degna della squadra che c’è. In allenamento abbiamo deciso di fare un passo indietro al fine di ripassare e rinforzare il lavoro fatto dall’inizio della stagione. Mi auguro porti nuova chiarezza e consapevolezza ai ragazzi. Dalla video analisi della partita con Milano è emerso che l’errore più grosso commesso in campo, sia stato di atteggiamento. Non eravamo presenti. So che è già successo in passato di avere un calo dopo una pausa di campionato, ma noi quest’anno ci troviamo qui per cambiare la storia».
 
INIZIO - Kick off ore 14.30. Al termine della gara, si terrà al campo di via Salvo D’Acquisto la Festa di Natale del Biella Rugby aperta a tutti i presenti. Dopo gli auguri del presidente Vittorio Musso e la merenda natalizia, avrà inizio uno spettacolo di magia per grandi e piccini.  

Serie B girone 1 – 8a giornata – 10-12-17: Amatori Alghero - Amatori Capoterra; Sondrio – Cus Milano; Lumezzane - Bergamo; Lecco – Amatori Novara; Edilnol Biella Rugby - Piacenza; Amatori & Union Milano – Monferrato.