9 agosto 2020
Aggiornato 22:30
Tavigliano

Ubriaco minaccia di uccidersi... Ma poi torna a casa

In preda ai fumi dell'alcol cittadino straniero aveva litigato con un familiare allontanandosi dall'abitazione
Ubriaco minaccia di uccidersi
Ubriaco minaccia di uccidersi Shutterstock

TAVIGLIANO - È tornato a casa, e ha chiesto scusa ai genitori, l'extracomunitario di Tavigliano, che, ubriaco, l'altra sera aveva minacciato di gettarsi dal ponte della Tangenziale di Biella. In preda ai fumi dell'alcol, aveva litigato con un congiunto. Solo l'intervento dei Carabinieri lo aveva ricondotto alla ragione, tanto da lasciarsi trasportare in ospedale. Da qui si era poi allontanato, per raggiungere una caserma dell'Arma. Ai militari aveva raccontato che la madre lo aveva buttato fuori di casa. Portato a Tavigliano, invece, i genitori lo hanno accolto a braccia aperte. L'uomo ha poi detto di non voler mettere in atto alcun gesto anti conservativo. Le sue parole erano state dettate dal troppo alcol ingerito.