15 novembre 2018
Aggiornato 15:30

Massimiliano Gaggino: c'è un lieve miglioramento

Le ustioni riportate sarebbero meno profonde di quanto diagnosticato in un primo tempo
Max Gaggino
Max Gaggino (Diario di Biella)

BIELLA - Stanno lievemente migliorando le condizioni di Massimiliano Gaggino, il parrucchiere, attore e uomo politico rimasto gravemente ferito alcuni giorni fa nella sua abitazione. Sempre ricoverato in prognosi riservata, a causa delle ustioni riportate sul 35% del corpo, i medici del Cto di Torino in queste ore stanno cercando di ridurre la sedazione per permettergli di respirare da solo. L'altra notizia positiva è che le lesioni paiono essere meno profonde di quanto riscontrato in un primo tempo, il che fa ben sperare nella sua ripresa, che sarà comunque lunga nel tempo. Massimiliano Gaggino lo scorso 28 dicembre stava maneggiando una stufa a eliobutano, quando era stato investito da un ritorno di fiamma. A salvagli la vita, il tempestivo intervento della moglie Sandra che gli aveva gettato addosso delle coperte, per poi chiamare i soccorsi. Trasportato all'ospedale di Ponderano e stabilizzato, era poi stato trasferito in elicottero nel più attrezzato nosocomio piemontese. Intanto sul web decine di persone stanno facendo il "tifo" per lui e si stringono in un abbraccio affettuoso alla famiglia.