21 aprile 2018
Aggiornato 09:30
Pallavolo femminile

La Prochimica cede in casa ma resta in zona play-off

Le nerofucsia vengono superate per 3-0 al PalaSarselli dal Pavic Romagnano con parziali netti

Azione della Virtus (© Diario di Biella)

BIELLA - La Befana mette il «carbone» nella calza della Prochimica Novarese Virtus Biella: sabato sera, nella prima gara ufficiale del 2018, le nerofucsia vengono superate per 3-0 al PalaSarselli dal Pavic Romagnano con parziali netti a 15, 18 e 20. Molto forti le avversarie, non all’altezza della situazione la nostra prestazione. Tantissimo il pubblico presente a Chiavazza, come sempre accade quando queste due squadre si affrontano. La sconfitta fortunatamente non ci spinge fuori dalla zona play-off: complice anche l’inaspettato ko interno 2-3 dell’Albisola contro il Lingotto siamo ora al terzo posto della graduatoria del girone A. Si riparte con immutata fiducia sabato prossimo a Busto Arsizio contro Unet E-Work: gara anticipata alle 16.30 rispetto al calendario originale, per concomitanza con incontro di serie A sullo stesso campo.

LA GARA - Il primo sestetto del nuovo anno di coach Mucciolo presenta la novità di Alessia Diego, titolare in campo al posto di Francesca Fonsati, reduce dall’influenza e lasciata a riposo in panchina. Le altre componenti del sestetto sono Mariottini e Morandi a comporre la diagonale palleggio-opposto, Peruzzo e Bogliani i due centri ed El Hajjam l'altra banda, con Baratella libero. Sin dalle prime battute si capisce che sarà durissima: Romagnano non sbaglia nulla e ci mette in grande difficoltà. Coach Mucciolo deve fermare il gioco senza successo due volte nei primi punti (3-8 il primo, 5-13 il secondo). Entrano Bevilacqua per El Hajjam e la nuova arrivata Ubezio per Peruzzo: si arriva sino a 14-21 poi Romagnano trova i punti decisivi e chiude a 15. Ubezio e Bevilacqua ripartono in campo anche nella seconda frazione: equilibrio sino al 12 quando il Pavic torna ad allungare e con un parziale di 6-13 chiude la frazione a 18 rendendo inutile anche l’ingresso di Fonsati per Bevilacqia. Peruzzo e El Hajjam tornano in campo nel terzo set. La gara appare pià equilibrata, la Virtus non ci sta a cedere ma non riesce a trovare il guizzo giusto e Romagnano capitalizza il piccolo vantaggio (oscillante intorno a 2/3 punti) andando a chiudere 20-25 la terza frazione.
 
Prochimica Novarese Virtus Biella-Pavic Romagnano 0-3 (15-25, 18-25, 20-25)
Prochimica Novarese Virtus Biella: Mariottini 2, Morandi 13, El Hajjam 3, Diego 7, Peruzzo 1, Bogliani 6, Bevilacqua 3, Ubezio 1, Fonsati 0. Libero: Baratella 0. Ne: Cavalieri e Piccioni. Allenatori Mucciolo e D'Ettorre.