21 aprile 2018
Aggiornato 09:30
Sport biellese

Riparte la nuova stagione agonistica della Rhythmic School

Domenica a Candelo la prima prova del campionato regionale di ginnastica Ritmica AICS

Un momento di un'esibizione (© Diario di Biella)

CANDELO - Dopo un 2017 sfavillante e denso di grandi risultati, la Rhythmic School – Scuola di Ginnastica Ritmica di Tatiana Sphilevaya si prepara ad affrontare la nuova stagione agonistica 2018 con la consueta  professionalità  e dedizione. Le ragazze dei vari gruppi hanno  proseguito  gli allenamenti senza interruzioni anche nel periodo natalizio per farsi trovare pronte ed iniziare nel migliore dei modi anche questo nuovo anno agonistico. E’ ancora vivo e stimolante l’eco dei successi che hanno portato le atlete di Tatiana Shpilevaya  ad essere il team di Ginnastica Ritmica piemontese  più titolato di sempre. Ventisette sono i titoli nazionali conquistati in poco più di dieci anni. L’ultimo, a fine novembre, la difficile e splendida conquista del campionato di serie A2.

DI NUOVO AL VIA - Accantonata la piacevole euforia dei successi, si riparte con la prima prova del campionato regionale AICS, che si disputerà domenica a Candelo con l’organizzazione della Rhythmic School. In pedana a contendersi lo scettro regionale delle varie categorie circa duecento atlete suddivise per età e per capacità tecnica. Circa quaranta saranno le RSgirls in gara che tenteranno di emulare le compagne plurivincenti. In cabina di regia lo staff dirigenziale della Rhythmic School, in campo al seguito delle atlete le istruttrici Arianna Prete, Lena Chursina, Alessandra Balocco, Cristiana Berruti, Martina Impallaria e Teresa Romano e le assistenti Letizia Alberti, Rebecca DiSiena e Giada Lideo.    

Premiazione

Premiazione (© Diario di Biella)