21 aprile 2018
Aggiornato 09:30
Biella

Asili di Pavignano, il ritorno è previsto a metà febbraio

Si è resa necessaria la sostituzione dei radiatori, già ordinati dall'impresa produttrice.

La scuola (© Diario di Biella)

BIELLA - Sarà necessario attendere la metà di febbraio per veder tornare i bambini di asilo nido e scuola dell'infanzia di Pavignano nella sede di via Bertamelina: il guasto all'impianto di riscaldamento che aveva costretto i due istituti al trasloco già prima delle vacanze di Natale, richiede un intervento profondo e complesso per la riparazione. In particolare si è resa necessaria la sostituzione dei radiatori, già ordinati dall'impresa produttrice. Al loro arrivo, previsto per i primi giorni di febbraio, saranno installati e l'impianto verrà rimesso in funzione e collaudato: una volta avuta la certezza che con i lavori eseguiti nelle stanze si raggiungerà la temperatura necessaria per il benessere dei bambini, le due scuole potranno tornare nella loro sede.

IL PUNTO - Degli sviluppi sono stati messi al corrente i genitori che in queste ore stanno ricevendo una lettera dal Comune, che domanda pazienza e comprensione: «Consapevoli di chiedervi un ulteriore sforzo di collaborazione, comunichiamo che verranno mantenute, fino ad allora, le attuali soluzioni organizzative. Garantiamo il nostro costante impegno ad assicurare il benessere dei vostri bambini, e vi ricordiamo che per qualsiasi ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’ufficio Asili Nido e all'ufficio Istruzione». Già da dicembre la scuola dell'infanzia è ospitata in un'ala della scuola elementare di Pavignano mentre i bambini del nido svolgono le loro attività negli spazi ricavati nell'asilo del Villaggio La Marmora-Masarone.