23 gennaio 2018
Aggiornato 13:00
Cavaglià

Incappucciati e pronti a tutto. Quelle immagini che ci rubano il sonno

Nei giorni scorsi un tentativo di furto (o di altro) in paese. Lorenzo Frassà diffonde le foto dei malviventi che sono entrati nella casa dei genitori

I due malviventi entrano nella casa (© Diario di Biella)

CAVAGLIA' - Immagini che fanno paura. E che stanno facendo il giro del web e dei social, grazie al coraggio di Lorenzo Frassà, che le ha estrapolate dal video di una telecamera di sorveglianza. Gli scatti immortalano uomini incappucciati che si aggirano per la casa dei suoi genitori, in paese, nel tentativo di entrare e di rubare. I due malviventi sanno di essere ripresi, pare di capire. Ma sembra proprio non se ne curino, anche perché con il volto mascherato. Una spavalderia e una sicumera che rende queste foto molto inquietanti. E simbolicamente importanti.

Altro scatto

Altro scatto (© Diario di Biella)

IL PUNTO - Già. Perché ogni giorno la cronaca biellese è ricca di fatti analoghi, tra segnalazioni e denuncie alle forze dell'ordine. Le immagini, però, che mostrano uomini con passamontagna che girano in giardino nel tentativo di entrare in una casa, mettono i brividi. Questi scatti danno l'idea di delinquenti pronti a tutto. Incuranti di essere scoperti. Immagini, insomma, che turbano, che per certi versi tolgono il sonno anche se le cifre ufficiali parlano di un numero di reati in calo nel nostro territorio e quindi di una provincia sicura rispetto alle altre realtà italiana. Sui fatti avvenuti in paese, ovviamente, indagano i carabinieri.

MESSAGGIO - «Buongiorno a tutti, vorrei segnalare che martedì sera in località Moncavallino, verso le ore 17.50 dei ladri hanno cercato di entrare in casa dei miei genitori. Sono riuscito a estrapolare alcune immagini dei malviventi. Vi sarei grato poteste condividere quanto più possibile affinché queste persone vengano al più presto catturate. Grazie».

I due paiono sapere e vedere la telecamera di video-sorveglianza

I due paiono sapere e vedere la telecamera di video-sorveglianza (© Diario di Biella)

I due se ne vanno...

I due se ne vanno... (© Diario di Biella)