9 dicembre 2019
Aggiornato 11:00
Pallacanestro Biella

Tutto gira a meraviglia. Cagliari stritolata al Forum

Eurotrend fa il pienone e schianta la formazione sarda (103-63). Grande entusiasmo in casa rossoblù

BIELLA - Straordinaria vittoria dell'Eurotrend Biella davanti a 3150 tifosi. Nella prima giornata del girone di ritorno, i rossoblù riscattano in un colpo solo la sconfitta di Treviglio e quella all'esordio a Cagliari. La squadra isolana si è fin qui dimostrata una credibilissima candidata ai play-off e per questo andava affrontata con attenzione e rispetto. Cosa che i ragazzi di Carrea hanno fatto, soffrendo gli ospiti nella prima frazione per poi costruire il proprio successo nel secondo quarto, chiuso con un parziale di 28-15. Era lecito aspettarsi una reazione degli ospiti nella ripresa, ma gli uomini di Paolini si sono scontrati con una super difesa ed un parziale di 8-0 per Biella che ha dato sempre più fiducia ai ragazzi di Carrea, che hanno trovato cose strepitose da tutti i giocatori scesi in campo, dilagando nella frazione ed ancor più nell'ultimo quarto, aggiungendo alla difesa una serie di giocate spettacolari in attacco, per un +40 finale che è il miglior biglietto da visita per una squadra che si affaccia al girone di ritorno con l'intenzione di non abbandonare un ruolo da protagonista. Il percorso sarà sicuramente lungo e difficile ma il primo passo è stato fatto nel modo migliore.

PRIMO QUARTO - Ferguson, Bowers, Uglietti, Chiarastella e Tessitori i primi cinque di Carrea, Keene, Rullo, Bucarelli, Ebeling e Stephens quelli di coac Paolini. Apre Bowers, ma Cagliari risponde con un parziale di 7-0 (tripla di Keene e due volte Stephens). Immediata la replica dell'Eurotrend (8-1 aperto e chiuso da Tessitori), poi si procede in equilibrio che Bowers tenta di rompere con una tripla (15-12, con la guardia rossoblu già in doppia cifra), ma la Pasta Cellino blocca subito il tentativo di break con Rullo ed ancora Stephens. Si arriva sul 16 pari con un 1 su 2 di Tessitori, poi è Cagliari a tentare l'allungo ancora con i suoi due americani, prima della tripla di Bowers sulla sirena che chiude la frazione sul 19-20.

SECONDO QUARTO - Si sblocca Ferguson con una tripla dal palleggio, Bucarelli impatta con due liberi, poi scintille fra Ferguson e Rovatti e fallo in attacco chiamato a Rattalino. L'Eurotrend raggiunge il bonus falli in due minuti e Cagliari può approfittarne dalla lunetta, trovando però risposta in un 2+1 di Wheatle ed in una tripla di Ferguson, cui Wheatle aggiunge altri due liberi (30-26). E' l'inizio di un break che porta l'Eurotrend fino al 36-28 grazie a due canestri consecutivi di Ferguson e ad una penetrazione travolgente di Wheatle chiusa con una schiacciata. Time-out degli ospiti a 4'49» dall'intervallo, ma è ancoraWheatle a portare il vantaggio rossoblu in doppia cifra, Cagliari si riorganizza e rientra a -7 ma Biella gioca con attenzione in difesa ed intelligenza in attacco creando tiri apertissimi per Tessitori, Bowers ed Uglietti e salendo sino al 47-35. Ultimo possesso per i rossoblu di casa che però sfiorano soltanto il bersaglio con Ferguson, al riposo si va con l'Eurotrend avanti di 12.

TERZO QUARTO - Si torna ai quintetti iniziali, con l'eccezione di Allegretti per Ebeling. L'Eurotrend comincia recuperando cinque palloni trasformati in 8 punti, salendo così fino al 55-35. Stephens sblocca i suoi con 5 punti, intervallati però da una tripla di Ferguson ed un 2+1 di Uglietti, poi tripla di Rullo e canestro di Bowers. Biella è sempre avanti di 20 punti, che diventano 23 con un'altra tripla in contropiede di Ferguson; time out di Cagliari che però nell'azione successiva brucia i 24 secondi senza riuscire a tirare, con Wheatle che firma il massimo vantaggio sul 68-43. La squadra ospite tenta il rientro con un parziale di 8-2, stroncato però dalle triple di Sgobba e Wheatle, che chiude la frazione sul 76-53.

QUARTO QUARTO - A segno Rattalino e poi Keene, ma è ancora la difesa di Biella a fare la differenza, con una palla recuperata trasformata in schiacciata da Tessitori su assist di Ferguson. Sono passati quasi tre minuti e Cagliari ferma ancora il tempo, trovando alla ripresa del gioco la schiacciata di Stephens. Tessitori risponde subito, poi è un superlativo Wheatle a stoppare Rullo, con azione chiusa da una tripla di Ferguson. Sull'ennesimo recupero difensivo Chiarastella firma il +30 (87-57) a 5'36» dalla fine, e per la Pasta Cellino è di nuovo il momento di un time-out che però porta pochi frutti perchè l'Eurotrend non si ferma, piazzando anzi un altro parziale di 9-2 con 7 punti di Tessitori. Sul 96-59 spazio a Matteo Pollone e ultimi minuti spesi a caccia dei 100 punti, raggiunti e superati da una tripla di Uglietti, cui si aggiungono i canestri di Matteo Pollone e Rovatti per il 103-63 finale.

Eurotrend Biella-Pasta Cellino Cagliari 103-63

Parziali: 19-20, 47-35, 76-53.

Eurotrend Biella: Ferguson 20, Chiarastella 2, Bowers 21, Uglietti 14, Ambrosetti, Luca Pollone, Matteo Pollone 2, Wheatle 14, Rattalino 4, Tessitori 23, Sgobba 3. All.: Carrea.

Pasta Cellino Cagliari: Ibba n.e., Keene 12, Allegretti 4, Rullo 11, Ebeling, Matrone n.e., Bucarelli 7, Stephens 22, Rovatti 7, Angius. All.: Paolini.

Arbitri: Noce, Di Toro, Tarascio.