21 settembre 2018
Aggiornato 11:30

Litiga con l'ex compagna e aggredisce i carabinieri. Arrestato

È un uomo di 50 anni, di Torino, che ha perso la testa dopo essersi ubriacato
Carabinieri
Carabinieri (Diario di Biella)

BIELLA - Litiga con l'ex compagna, aggredisce i carabinieri e finisce in carcere. Protagonista della vicenda, avvenuta a Borriana, un 50enne di Torino, L.A., incensurato. L'uomo, che non si era rassegnato alla fine della relazione, si era presentato davanti all'abitazione della donna, di due anni più giovane. Al diniego di quest'ultima di aprirlo, aveva sfondato la porta. Lei, terrorizzata, aveva chiamato i carabinieri. Alla vista delle divise il 50enne, palesemente ubriaco, invece di calmarsi aveva dato in escandescenze e si era scagliato contro i militari dell'Arma, ferendoli, oltre che contro i volontari del 118, fatti intervenire sul posto. Alla fine è stato caricato in ambulanza e trasportato in ospedale a Ponderano. In seguito è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale e ora si trova in carcere.