27 giugno 2019
Aggiornato 12:00
Cronaca dal Biellese

Da Biella a Pompei per rubare: tre donne nei guai

La scorsa estate avevano sottratto ben tre portafogli in altrettanti supermercati. Danni per 2500 euro

BIELLA - Trasferta biellese per i carabinieri del Comando di Torre Annunziata, che hanno notificato aggravamenti delle misure cautelari a tre donne residenti in città, tutte accusate di furto. A due di loro, una 34enne e una 24enne, è stato sospeso l'obbligo di presentazione in caserma, sostituito dagli arresti domiciliari, mentre la restante, di 50 anni, dai domiciliari è finita in carcere. Le biellesi, note da tempo alle forze dell'ordine, lo scorso 7 agosto avevano rubato tre portafogli in altrettanti supermercati di Pompei, dove si trovavano in vacanza. Il danno complessivo, per le vittime, era stato di 2500 euro.