17 novembre 2018
Aggiornato 07:00

Eventi a Biella, 11 cose da fare il 27 e il 28 gennaio

Musica, mostre, cultura e attività all'aria aperta. Ecco cosa vi attende in città ed una piccola guida per non perdere il meglio del fine settimana
Biella, 11 cose da fare il 27 e il 28 gennaio
Biella, 11 cose da fare il 27 e il 28 gennaio (Diario di Biella)

BIELLA – Dai concerti, agli appuntamenti della tradizione, alla cultura, agli eventi outdoor. Ecco qualche consiglio per non lasciarsi sfuggire i momenti più interessanti del weekend

Mostre
Fino all'8 aprile a Palazzo Ferrero e Palazzo Gromo Losa, si terrà la mostra: Il mito del calcio. Dal glorioso passato un esempio per il futuro. La leggendaria storia di Vittorio Pozzo, il commissario tecnico Azzurro più vincente di sempre. La collezione di maglie originali dei grandi campioni dell'inviato speciale di Sky Sport, Alessandro Alciato. Fotografie inedite del passato e del presente. Grandi ospiti italiani e stranieri. Percorsi didattici nelle scuole ed eventi sul territorio. I valori positivi del Fair Play, lo stile di vita sano e un comportamento leale fuori e dentro il campo, sono il contributo di calcio dei campioni per riscoprire la vera passione per il pallone. Orari: venerdì dalle ore 15 alle 19 - sabato e domenica dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 19 - aperture straordinarie 1 e 2 aprile dalle ore 10 alle 13 e dalle ore 15 alle 19. Biglietti: la biglietteria è a Palazzo Ferrero. Biglietto unico d'ingresso per le due sedi espositive: intero 5 euro - ridotto 4 euro (ragazzi 17-22 anni, tesserati squadre di calcio piemontesi, soci UPBeduca, soci FAI, Touring Club, soci Coop, dipendenti aziende sponsor, dipendenti della Città di Biella con badge, iscritti al CRAL Asl Biella) - gratuito: diversamente abili+accompagnatore, giornalisti con tesserino, ragazzi fino ai 16 anni, tesserati Assocalciatori, abbonamento Musei Torino Piemonte. Visita guidata alle sedi espositive, costo 4 euro (biglietto d'ingresso + visita guidata min. 8 - max. 20 persone) su prenotazione. Didattica e visita guidata per le scuole su prenotazione.

Musica elettronica
A Hydro (via Serralunga, 27 Biella) appuntamento con «Sala_Macchine - Opening Party». La prima puntata della terza stagione di Sala_Macchine, il format dedicato alla storia e agli sviluppi della musica elettronica. Una puntata dedicata all'intreccio tra la musica black e la musica elettronica. Cosa succede quando Stevie Wonder incontra Malcom Cecil e il T.O.N.T.O., ovvero un ingegnere geniale ed il suo meraviglioso sintetizzatore modulare. In questa puntata: Jazz:Re:Found presenta Happy Few La nuovissima booking agency della musica più soulful & conscious che ci sia in giro. // Capofortuna Music - live Enroll aka Rame (dj, producer, co-founder di Pastaboys) e Ricky Cardelli (Funk Rimini), inseguendo il suono che serve a ritrovare l’anima, il corpo, lo spirito. Sapori analogici, musica suonata e sudata all’inseguimento di un funk interstellare senza tempo, senza gravità, senza compromessi, traiettorie ipnotiche che incrociano satelliti disco e house, concedendosi sospensioni atmosferiche o lunghe discese negli inferi dell’iper-spazio, tra respiri, corpi e sensualità. Happy Few Showcase - dj set Denis Noego + PassEnger Più che ospiti, dei fratelli di sangue di Hydro e di Sala_Macchine.

Giorno della Memoria
Il 27 gennaio dalle 15, alla Casa della Resistenza di Sala Biellese, «Angelo Cova. Un professore antifascista». In occasione del Giorno della Memoria, la Casa della Resistenza di Sala Biellese - in collaborazione con il Comune di Sala Biellese - presenterà il docufilm «Il prezzo della libertà - Angelo Cova, un professore antifascista», a cui è collegata l'omonima mostra. Il film narra la storia di Angelo Cova (1892-1945), professore di lettere a Biella, arrestato dalle SS insieme ad altri antifascisti il 7 dicembre 1943 per attività sovversiva e fiancheggiamento del movimento partigiano.

Spettacolo
Sabato 27 gennaio, alle 21 al Cine Teatro Felix di Tollegno, le battaglie pacifiche della più grande folk singer di tutti i tempi attraverso le sue canzoni e i suoi scritti. Di e con: Valeria Caucino, voce e chitarra; Patrizia Verrastro, voce recitante; Maurizio Fassina, voce narrante.

Outdoor
Sabato 27 gennaio a Bielmonte, dal Bocchetto Sessera fino all'Artignaga, per un gustoso vin brulè con le ciaspole e gli sci da fondo. Al rientro per chi lo desidera polenta concia o zuppe alla vicina Locanda Bocchetto Sessera. Alla Locanda Argimonia, un apprezzato punto di ristoro per gli escursionisti che dalla Bocchetta di Luvera vanno alla scoperta della Valsessera anche in inverno. Per info: Ass. Amici del Fondo 360 672583, Locanda Argimonia 349 7022351, www.oasizegna.com, info@oasizegna.com.

Giorno della Memoria per grandi e piccini
Sabato 27 gennaio, dalle 10.15 a Candelo alla Sala Affreschi, laboratorio gratuito per ragazzi delle classi III medie, a cura dell'Associazione culturale il Gufo Vagamondo, ispirato alla testimonianza di Liliana Segre e al libro «Fino a quando la mia stella brillerà». Durata del laboratorio: un'ora circa. Alle 11.15, Biblioteca Civica Livio Pozzo, inaugurazione mostra sui lager nazisti, a cura dell'Ass. nazionale ex deportati politici dei campi di sterminio nazisti - Aned.

Musica e medicina
Domenica 28 gennaio alle 16.30 presso il Centro Congresso Agorà Palace Hotel di Biella, alle 16.30, si terrà la seconda Conferenza – Concerto «Il mondo si nutre anche di Amore». Relatore Dr. Pietro Presti Direttore Generale della Fondazione Edo ed Elvo Tempia . Alle 17 «L'Amore cosmico» con Ugo Pagliai voce, Sergio Patria violoncello, Elena Ballario pianoforte. Testi di Leopardi, Pascoli, D'Annunzio, Alberti, Palazzeschi, Neruda. Musiche di Schumann, Cjiajkowsky, Debussy, Ballario, Casella, Piazzolla, Satie, Chopin. Per info: 0161 998105 o 338 7294638, www.nuovoisi.it, segreteria@nuovoisi.it.

Carnevale
Domenica 28 gennaio dalle 11.30 a Biella, Barazzetto, salone parrocchiale, alle 11.30 arrivo Marghè e Lacera, alle 12 fagiolata benefica, alle 12.30 pranzo di Carnevale e alle 15.30 presentazione maschere.

Passeggiate intorno al lago
Domenica 28 gennaio, dalle 9.15 con partenza presso il Belvedere di Zimone, visita al Ricetto di Viverone: resti della fortificazione çhe nel 1400 la popolazione costruì addossandola al castello preesistente, a scopo difensivo delle derrate e, in caso di pericolo, di rifugio per gli stessi abitanti.
L'itinerario percorre l'assolato e panoramico versante della collina morenica, attraversa i vigneti terrazzati di Erbaluce offrendo allo sguardo l'incanto del bacino del lago di Viverone e delle campagne nel riposo invernale. Prosegue sulle orme dei pellegrini d'altri tempi lungo la via Francigena sino al Gesiun, in territorio di Piverone. Gli abitanti di Piverone chiamano Gesiun le suggestive rovine della chiesa romanica di S. Pietro di Sugliaco del XII secolo. Si torna brevemente sui propri passi sino ad un bivio in cui ci si inerpica verso il panoramico cimitero  di Zimone;  da qui si raggiunge la Gran Traversata Biellese e, per boschi e campi coltivati, si ritorna verso Viverone attraversando Pian dei morti ( leggendario luogo di battaglia tra gli abitanti insediati in zona ed i Franchi di Carlomagno). Si prosegue in direzione di Roppolo raggiungendo la cascina Pomaro dove ci attendono gli artigiani locali con le opere del loro ingegno e dove ci si fermerà per il pranzo al sacco. Il rientro è previsto per le ore 15.30/16. Partecipazione ad offerta minima consigliata di 7 euro per persona. Per info: Coltiviviamo 331 4643435, www.lagodiviverone.org, coltiviviamo@gmail.com.

Cultura
Domenica 28 gennaio, alle 17 al Palazzo dei Principi di Masserano, ritornano i pomeriggi culturali alla Reggia, alle 17 lo scrittore Andrea Cantone presenterà il suo libro: «Un giorno alla volta», Lineadaria Editore. Il Polo Museale Masseranese è aperto con visite guidate dalle ore 14.30 alle 18.

Per i più piccoli
Domenica 28 gennaio, dalle 15.30 alle 16.30, al Brich di Zumaglia, «Fiabe al Castello accanto al camino». L'appuntamento offre la possibilità di ascoltare favole fantastiche, che parlano di principi e principesse, animali e luoghi misteriosi, avventure e sorprese. Davanti al grande camino acceso i bambini si potranno accomodare tra tappeti e coperte per ascoltare le letture. Come consuetudine, potranno portarsi la loro copertina e il loro peluche. L'appuntamento, a ingresso gratuito, sarà proposto dalle ore 15.30 alle 16.30. I partecipanti possono unirsi all'ascolto in qualsiasi momento. Si ricorda che il parco è sempre accessibile, tutti i giorni della settimana. Al sabato e alla domenica è inoltre aperto anche il Castello (dalle 10 al tramonto).