13 novembre 2018
Aggiornato 03:00

Tennistavolo Biella in evidenza a Verzuolo

Vincenzo Carmona iscritto nella gara di singolo assoluto, è riuscito ad arrivare sul podio
Premiazione
Premiazione (Diario di Biella)

BIELLA - Lo scorso week-end Verzuolo ha ospitato un torneo open con oltre 230 iscritti provenienti non solo dal Piemonte ma altresì da altre regioni con atleti che arrivavano nientemeno che da Bolzano, Ravenna e Firenze. Vincenzo Carmona, forte atleta del Tennistavolo Biella, è stato l’unico atleta biellese che vi ha preso parte, iscritto nella gara di singolo assoluto. Il nostro portacolori, che partiva quale testa di serie numero sei, ha giocato al meglio chiudendo la gara ai piedi del podio. In una gara di quel livello, con tre seconda categoria ai nastri di partenza rispettare il pronostico non era di certo semplice. E Vincenzo ci è riuscito al meglio. Superato il girone senza difficoltà (vittorie in tre set contro Noto e Corrente), incontra al primo turno il difensore torinese De Bari, avversario sempre ostico, contro cui vince in quattro set. Poi è la volta dello spotornese Torregrossa, ancora una bella vittoria al termine di quattro set molto combattuti. Giunto nei quarti si scontra con Nasi, forte seconda categoria che ha esordito recentemente in serie A2 con i colori dell’A4 Verzuolo. Ovviamente c’è stato poco da fare, ma, nel terzo parziale, perso 13 a 11, il nostro ha veramente dato il meglio. Questo fine settimana riprende il campionato a squadre con la prima giornata del girone di ritorno. In B2, Vincenzo, con i compagni di squadra Adrian Panaite e Simone Cagna, sarà impegnato sabato, tra le mura amiche dell’Iti, contro la formazione del CUS Torino. Giocano in casa anche tutte le altre squadre del sodalizio biellese: La C2 del Biella Legno riceve il Gozzano, la Falegnameria La Stazione il Novara, mentre, sempre in C2, per la Lanza Assicurazioni c’è in programma il delicatissimo match contro l’Arcadia. I nostri ragazzi sono attesi ad una prestazione all’altezza della situazione dovendo «vendicare» la sconfitta patita nella gara di andata. Per la RDM che milita in D1 ci sono i cugini della Chiavazzese, mentre per le compagini di D2 sono attesi il Santhià e l’Ivrea.