18 agosto 2018
Aggiornato 00:30

Polizia: arrestato topo d'auto

Era intento a rovistare all'interno di un veicolo in sosta
Polizia di Stato
Polizia di Stato (Diario di Biella)

BIELLA - Stava rovistando ancora dentro all'auto, dopo essersi fatto strada infrangendo i vetri con dei cubetti di porfido, il 40enne di Biella, A.L., arrestato questa notte, giovedì primo febbraio, dalla Polizia. Erano circa le 24,30 quando gli operatori di una Volante hanno notato, in piazza Unità d'Italia, nel centro cittadino, un'Audi con i fari accesi. Insospettiti, si sono fermati. È allora che hanno notato i vetri posteriori infranti e un soggetto sdraiato sui sedili anteriori, intento a rovistare dentro al vano porta oggetti. Il ladro, alla vista delle divise, ha cercato di darsi alla fuga. Subito bloccato, è stato trovato in possesso di una torcia elettrica e di alcune monete. A casa, inoltre, aveva un navigatore satellitare, con tanto di cavo, di più che dubbia provenienza. Il 40enne, infatti, non ha un'auto e nemmeno la patente. Quindi, oltre a essere stato arrestato per furto aggravato, è stato anche denunciato per ricettazione.