25 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Cronaca dal Biellese

Ordinata l'autopsia sul corpo dell'uomo trovato morto in un garage

È un 48enne di Cossato noto da tempo alle forze dell'ordine per storie di furti e di droga

Polizia di Stato (© Diario di Biella)

COSSATO - Verrà eseguita, nei prossimi giorni, l'autopsia, sul corpo del 48enne di Cossato ritrovato cadavere ieri, venerdì 2 febbraio, in un garage di via Martiri della Libertà. A fare la macabra scoperta, intorno alle 5,30 il proprietario del box, un rumeno di 32 anni, che era andato a prende l'auto per recarsi al lavoro. Incastrato, tra il veicolo e una parete, c'era il corpo del 48enne. Sul posto sono intervenuti i carabinieri e dai primi accertamenti è emerso che l'uomo, un italiano conosciuto da tempo alle forze dell'ordine per essere rimasto coinvolto in storie di furti e droga, sia entrato nel garage dopo aver forzato la serratura, alla ricerca di qulcosa d rubare. A stroncarlo, come ha stabilito il medico legale, è stato un infarto. Vista però la delicatezza del caso, il magistrato di turno ha deciso di ordinare l'esame clinico più approfondito, prima di concedere il nulla osta per le esequie.