24 febbraio 2018
Aggiornato 16:30
Cronaca di Biella

Tenta di raggirare l'assicurazione. Denunciato

Ad accorgersi del tentativo di truffa gli agenti della Polizia di Stato

Polizia di Stato (© Diario di Biella)

BIELLA - Tenta di raggirare l'assicurazione, con la complicità del dipendente di una carrozzeria, e finisce denunciato. Protagonista della vicenda un biellese di 67 anni, che ieri, lunedì 5 febbraio, si è presentato in Questura per sporgere una denuncia contro ignoti. "Mi hanno rigato l'auto - ha raccontato agli agenti -, che avevo parcheggiato in piazza Martiri, a Biella. Il danno sfiora i due mila euro». Qualcosa, però, insospettisce l'operatore di turno, che chiede gli vengano mostrati i documenti, tra cui il preventivo da presentare all'assicuratore. E qui emerge il problema: le problematiche sono tante, non solo qualche segno lasciato con un oggetto appuntito, bensì specchietti retrovisori danneggiati, parti della carrozzeria "bollate" e tanto altro ancora. L'automobilista, in difficoltà, vuole ritirarsi e chiede che la pratica venga stracciata. Troppo tardi. Viene convocato il commerciante che cade dalle nuvole ed emerge che la perizia l'ha fatta un dipendente, di 40 anni. Partono così le denunce: il 67enne dovrà rispondere di tentata truffa in concorso e simulazione di reato, e il più giovane solo del raggiro.