28 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Cronaca dal Biellese

«Giovani, andate a votare. Diventate protagonisti delle vostre idee»

Toccante lettera aperta del sindaco di Mongrando, Tony Filoni, rivolta a chi per la prima volta il prossimo 4 marzo andrą alle urne

Tony Filoni (© Diario di Biella)

MONGRANDO - Toccante lettera del sindaco del paese, ai giovani elettori, in vista della prossima consultazione nazionale. Parole belle ed evocative di Tony Filoni, che non valgono solo per il Comune ma per tutto il Biellese. E per l'Italia. 

LA LETTERA - «Ciao, mi permetto di darti del tu, mi viene più naturale per scrivere queste poche righe. Il 4 marzo ci saranno le elezione politiche, dove si rinnova il Parlamento italiano. Si voterà per la Camera e per il Senato. Alla tua prima volta al voto ti verrà richiesto di partecipare all’elezione dei Deputati per la Camera. Per l’elezione del Senato devi avere compiuto 25 anni. Le ultime elezioni politiche sono state indette nel febbraio 2013. Il sottoscritto al primo voto era molto emozionato e determinato allo stesso tempo (erano altri tempi). Parliamo dell'altro secolo, era il 1987. Io capisco benissimo che in questi anni la politica, ma soprattutto i politici hanno "rotto"... Si dice che siano tutti uguali e che non facciano mai niente di Buono. Conosco molti giovani che sono indifferenti verso la politica, "intanto non cambia mai niente"... Queste sono le considerazioni che sento tra i tuoi coetanei tutti i giorni... I sondaggi dicono che il 70% dei giovani che sono chiamati alle urne per la prima volta non andrà a votare per vari motivi. Io invece credo sia utile partecipare alla vita politica e sociale. Per questo ti invito a pensare e riflettere su come e da chi vorresti essere governato e chi sono i tuoi delegati. Tu da oggi al 4 di marzo hai il tempo per informarti, pensare, discutere e decidere per chi votare! Tu il 4 marzo devi sentirti orgoglioso di essere un cittadino con potere di delega e di poter finalmente votare per la prima volta. Il voto è importante, il diritto di voto è importante, pensa a chi ha sacrificato la vita per ottenere tutto questo. Oggi hai, a differenza della mia gioventù, tanti più mezzi di comunicazione, per poter informarti meglio. Renditi protagonista il 4 marzo,non stare a casa, pensa che il tuo voto è utile a prescindere a quale formazione politica tu lo dia. Ti auguro di sentire la stessa emozione e adrenalina che ho sentito io la prima volta dentro la cabina elettorale. Un abbraccio e buon voto».