25 maggio 2018
Aggiornato 03:30
Politica

Giorgia Meloni a Biella in difesa del Made in Italy

Il segretario nazionale di Fratelli d'Italia, venerdì, in visita al Lanificio di Tollegno. Il candidato Andrea Delmastro: «Illustreremo le nostre proposte»

Giorgia Meloni (© Diario di Biella)

BIELLA - Venerdì alle 14.30 Giorgia Meloni, segretario nazionale di Fratelli di Italia, insieme a Guido Crosetto, cofondatore di Fratelli di Italia e al candidato alla Camera dei Deputati Andrea Delmastro visiteranno lo stabilimento del Lanificio di Tollegno. La visita è finalizzata non solo ad ascoltare necessità e proposte delle categorie produttive, ma anche a illustrare il pacchetto di proposte di Fratelli di Italia per la difesa della produzione nazionale, della occupazione nazionale e del made in Italy.

DELMASTRO - Il candidato alla Camera dei Deputati Andrea Delmastro commenta: «Sono particolarmente orgoglioso che Giorgia Meloni e Guido Crosetto abbiano scelto Biella e il Lanificio di Tollegno 1900 S.p.A. per presentare il «pacchetto» delle proposte a favore della produzione e della occupazione nazionale. E' il giusto riconoscimento per il distretto industriale di Biella ed il luogo è particolarmente evocativo, se solo si pensa che il Lanificio produce 4,5 milioni di metri di tessuti all'anno e che Tollegno Holding è leader nel settore mondiale, ma fortemente radicata nel biellese». Fra le priorità indicate da Delmastro: «Politica economica basata sulla difesa del lavoro, dell’industria e dell’agricoltura italiani da concorrenza sleale e direttive UE penalizzanti, sostegno alla produzione industriale riconoscibile come marchio Italia, flat tax ridotta solo alle imprese che producono in Italia con manodopera locale. E' necessario immaginare una tassazione di sostegno alle imprese ad alta intensità di manodopera per difendere il manifatturiero italiano. Super deduzione del costo del lavoro per le imprese ad alta intensità di manodopera. Soprattutto è necessario tornare ad essere orgogliosi di rappresentare un territorio che costituisce una eccellenza e che continua a tramandare una tradizione imprenditoriale che vive di economia reale e che genera ricchezza diffusa ed occupazione. Il manifatturiero deve essere difeso perchè rappresenta l'ossatura economico-occupazionale italiana».

Il candidato alla Camera per Fratelli d'Italia, Andrea Delmastro

Il candidato alla Camera per Fratelli d'Italia, Andrea Delmastro (© Diario di Biella)