28 maggio 2018
Aggiornato 03:30
Cronaca dal Biellese

Decessi dei bimbi all'ospedale: nessun atto doloso

Non è un'assoluzione, però, suonano più o meno come tali le conclusioni dei periti su uno dei casi definiti sospetti e avvenuti all'ospedale di Ponderano

Culle all'ospedale di Biella (© Diario di Biella)

BIELLA - Nessun atto doloso. Non è un'assoluzione, però, suonano più o meno come tali le conclusioni dei periti su uno dei decessi definiti sospetti e avvenuti all'ospedale di Ponderano. Tre gli altri casi sui quali le autorità starebbero indagando. A rivolgersi all'autorità giudiziaria i neo genitori dei bimbi, con l'intento di avere una risposta certa, che potesse lenire un dolore così atroce. La notizia era poi trapelata sui giornali, creando molto rumore nel territorio. Ora un primo passo, per aiutare a fare chiarezza. Un ulteriore passo in avanti lo porterà l'integrazione della documentazione, richiesta dai periti torinesi che stanno seguendo i casi: Giancarlo Di Vella, Tullia Todros e Carlo Prastraro. Va ricordato che, stando ai dati dell'Istat, l'indice di mortalità dei neonati, in Italia, è sceso sotto al tre per mille. Un dato più che confortante, se si considera che, cinquanta anni fa, era di 40 su mille.