24 febbraio 2018
Aggiornato 16:30
Cronaca di Biella

Anziano denunciato per incendio doloso

Aveva incendiato delle sterpaglie e il fuoco, sfuggitogli di mano, aveva incenerito 7 mila metri quadrati di verde

Vigili del fuoco (© Diario di Biella)

BIELLA - Un uomo di 88 anni, di Biella, è stato denunciato dai carabinieri per incendio doloso. Ieri, mercoledì 14 febbraio, intorno alle 13, era uscito nel terreno di sua proprietà, a Cossila San Giovanni, e aveva incendiato delle sterpaglie. Complice il clima, e forse anche l'età, non è riuscito a contenere il fuoco che, sfuggito al controllo, ha interessato qualcosa come settemila metri quadrati di verde. A spegnere il rogo ci hanno poi pensato i vigili del fuoco, mentre sul posto accorrevano anche i carabinieri forestali, per constatare l'entità del danno ambientale. Questa è l'occasione per ricordare che appiccare le fiamme a sterpaglie e rifiuti vegetali è pericoloso, non solo per il periodo nuovamente secco. Oltre al rischio che il fuoco sfugga di mano, c'è anche quello per la propria incolumità. Quasi una ventina di anni fa, in un paese del circondario, un'anziana ci aveva rimesso la vita. Le fiamme, a causa del vento, l'avevano investita in pieno causandole gravi ustioni, che non le avevano lasciato scampo.