28 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Cronaca di Biella

Polizia: bloccati tre potenziali truffatori

Sono due uomini e una donna che si aggiravano per le vie di Sandigliano

La Questura di Biella (© Diario di Biellai)

BIELLA - Tre potenziali truffatori sono stati bloccati e identificati, ieri, mercoledì 14 febbraio, dagli agenti di una Volante della Polizia. Si tratta di tre romeni, due uomini e una donna, di età compresa tra i 21 e i 56 anni, residenti a Torino. Uno è stato denunciato per porto abusivo di oggetto atto a offendere e tutti muniti di foglio di via obbligatorio. L'episodio ha avuto inizio alle 17,30 quando una residente di Sandigliano ha chiesto aiuto alle Forze dell'Ordine. Due uomini e una donna avevavo bussato alla sua porta e cercato di farsi aprire, con la scusa di vendere dei fazzoletti. Lei non è cascata nel tranello e ha composto tempestivamente l'112, fornendo anche le indicazioni del veicolo su cui si erano allontanati. Pochi istanti e una Volante era sul posto, in tempo per intercettare il terzetto su un autocarro cassonato. Loro si sono giustificati asserendo che si trovavano sul territorio alla ricerca di materiale ferroso. Una scusa che non ha convinto nessuno, visto che gli unici oggetti in loro possesso erano un coltello da cucina e uno scaldacollo, con dei fori ritagliati in corrispondenza di bocca, naso e occhi.