25 maggio 2018
Aggiornato 03:00
Pallavolo

Virtus Biella vince in una partita mai in discussione

Niente da fare per il fanalino di coda, Lilliput Settimo. Le biellesi s'impongono per 3 a 0

Prochimica Novarese Virtus Biella (© Diario di Biella)

BIELLA - Nemmeno un'ora di gioco, esattamente 59 minuti, per conquistare i tre punti contro il fanalino di coda Lilliput Settimo: per la Prochimica Novarese Virtus Biella una partita mai in discussione, giocata molto bene, ma soprattutto utile per dimenticare la brutta prestazione contro l'Orago della scorsa settimana e per concedere prezioso minutaggio in campo a tutte le atlete a disposizione. Al termine della serata anche un'ottima notizia in ottica classifica: l'inaspettata sconfitta interna del Pavic Romagnano in casa contro il Lingotto Torino, riporta le nerofucsia al secondo posto della graduatoria, tallonate ora dall'Albisola ad un punto, mentre Romagnano è due punti dietro.

LA GARA - Coach Mucciolo parte con Mariottini in palleggio, capitan Morandi opposta, Bevilacqua e Fonsati di banda, Ubezio e Bogliani al centro con Baratella libero. Nel corso del match entrano tutte le atlete a disposizione ad esclusione di El Hajjam, precauzionalmente a riposo. Le nerofucsia, come richiesto dal loro coach, partono subito decise e affamate di punti e dopo appena 13 punti l'allenatore ospite ha già esaurito i time out (6-1, poi 13-4). A metà set entrano in campo Sara Cavalieri e Marta Piccioni, mentre la Lilliput tenta di avvicinarsi (18-12); tentativo respinto al mittente dalle biellesi che chiudono sul 25-15 con un punto di Fonsati. Stesso copione nel secondo set, dove in banda partono Fonsati e Diego. Virtus subito avanti nel punteggio (8-3, time out Settimo) e in controllo a metà tempo (16-8) quando entrano in campo Cavalieri e Peruzzo per Mariottini e Ubezio. Proprio un ace della neoentrata centrale nerofucsia chiude il secondo set sul 25-10. Peruzzo riparte in campo anche nella terza frazione, insieme a Diego e Bevilacqua in banda. La Prochimica continua nella sua marcia inarrestabile (6-0) e con la battuta di Bevilacqua scava il solco (16-6). Entrano ancora Piccioni e Cavalieri, e infine Ubezio per Bogliani. Proprio la centrale con il numero 16 chiude la gara con una fast (25-13).

LE PAROLE«Sono molto contento di questa gara, perchè è stata giocata con la determinazione che avevo  chiesto alle ragazze: era quello che ci voleva come reazione dopo la sconfitta contro Orago». É il commento finale di coach Cristiano Mucciolo. «Abbiamo giocato una bella partita sia a livello tecnico che a livello tattico. Siamo pronti per la trasferta contro la prima della classe: sarà una partita facile a livello psicologico perchè noi non abbiamo nulla da perdere considerata la forza dell'avversario e la differenza di punti. Spero riusciremo a fornire una bella prova».

Prochimica Novarese Virtus Biella-Lilliput Settimo 3-0
Parziali: 25-15, 25-10, 25-13.
Prochimica Novarese Virtus Biella: Mariottini 3, Morandi 5, Fonsati 6, Bevilacqua 8, Bogliani 9, Ubezio 11, Cavalieri, Diego 5, Peruzzo 4, Piccioni 2, libero Baratella. N.e. El Hajjam. All. Mucciolo e D'Ettorre. Dir. Vecco Garda.