15 agosto 2018
Aggiornato 19:00

Pista di atletica aperta la sera e nei weekend

Saranno Unione Giovane Biella, Bugella Sport e Biella Running, tre dei club che frequentano lo stadio La Marmora-Pozzo, a tenere aperte le porte della pista di atletica più a lungo rispetto agli orari attuali, compresi i fine settimana
Lo stadio La Marmora/Pozzo
Lo stadio La Marmora/Pozzo (Diario di Biella)

BIELLA - Saranno Unione Giovane Biella, Bugella Sport e Biella Running, tre dei club che frequentano più assiduamente lo stadio La Marmora-Pozzo, a tenere aperte le porte della pista di atletica più a lungo rispetto agli orari attuali, compresi i fine settimana. Lo stabilisce una convenzione che la giunta ha approvato nella seduta di lunedì 19 febbraio e che affida alle tre società sportive le chiavi dei cancelli di accesso all'anello in tartan e agli spogliatoi, per poter prolungare i tempi di allenamento rispetto a quelli che il Comune può garantire con le sole sue forze. Se fino ad ora, con la rotazione dei tre dipendenti comunali addetti al servizio, lo stadio è rimasto aperto dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17, adesso la pista sarà accessibile nei giorni infrasettimanali fino alle 19,45 e il sabato e la domenica dalle 9 alle 13, per un totale di 21 ore e 45 minuti in più di apertura ogni settimana. «Non appena le parti sigleranno la convenzione approvata dalla giunta» detta i tempi l'assessore allo sport Sergio Leone «il nuovo orario entrerà in vigore. Le società avranno in carico anche la sorveglianza della pista». In cambio del servizio svolto, Unione Giovane Biella, Bugella Sport e Biella Running avranno accesso gratuito all'impianto e agli spogliatoi per due anni. Secondo i calcoli riportati nella delibera per il Comune si tratta di un accordo più che vantaggioso: a fronte di un mancato incasso di 3 mila euro per i prossimi due anni, garantire con le proprie forze e per 24 mesi le ore di apertura supplementari previste sarebbe costato 15 mila euro alle casse municipali.