23 maggio 2018
Aggiornato 12:30
Cronaca dal Biellese

Marocchino indagato per lesioni

Avrebbe percosso con altre persone un uomo in un locale pubblico

Questura di Biella (© Diario di Biella)

BIELLA - Un 24enne di origini marocchine, residente in provincia, è stato indagato dalla Polizia per lesioni personali in concorso. I fatti risalgono all'11 novembre del 2017 quando un ragazzo di 27 anni, di Zumaglia, entra in un locale pubblico di Cossato. Dentro ci sono quattro ragazzi magrebini che, a suo dire, lo aggrediscono senza ragione. E infatti, tra calci e pugni, riporterà lesioni che i medici del Pronto Soccorso giudicano guaribili in dieci giorni. Lui sporge querela, viene fornita anche una foto e, a distanza di qualche mese, uno degli aggressori viene identificato, grazie all'attento lavoro di intelligence della squadra mobile della Questura.