17 agosto 2018
Aggiornato 05:00

Funicolare, pronte le nuove cabine verdi

Le cabine arriveranno in città il 12 marzo per essere posate sui binari, utilizzando la stessa gru che ha rimosso quelle vecchie
Un momento del sopralluogo
Un momento del sopralluogo (Diario di Biella)

BIELLA - Si avvia verso la fase finale il rifacimento della funicolare del Piazzo: nel pomeriggio di giovedì 22 febbraio una delegazione formata dall'assessore ai lavori pubblici Sergio Leone e dal responsabile dell'ufficio tecnico Graziano Patergnani si è recata ad Appiano Gentile, nelle officine della Maspero, l'impresa specializzata in impianti a fune che si è aggiudicata l'appalto, per vedere da vicino e in anteprima le due cabine ormai pronte per essere installate sui binari della linea tra piazza Curiel e piazza Cucco.

LAVORI - Il sopralluogo è servito per dare un ultimo controllo ai due manufatti, realizzati su misura in maniera artigianale, costruendoli pezzo per pezzo in base alla necessità del progetto biellese e dei dettami della Soprintendenza. L'ultimo tocco è stata la mano di vernice verde, che rende le cabine in tutto simili a quelle dismesse, anche se in realtà sono di dimensione leggermente più piccola. Compiuto questo passo, possono essere programmati con qualche certezza in più i tempi da qui alla riapertura dell'impianto.

LE DATE - Le cabine arriveranno in città il 12 marzo per essere posate sui binari, utilizzando la stessa gru che ha rimosso quelle vecchie. Poi i lavori si concentreranno sulle rifiniture all'impianto elettrico. Infine la parola passerà all'Ufficio ministeriale che sovraintende alla sicurezza degli impianti a fune. «Il collaudo - avverte Leone - potrebbe richiedere fino a una settimana prima di avere tutti i documenti a posto».

Una delle due nuove cabine

Una delle due nuove cabine (© Diario di Biella)